banner
Paypal: adesso si può pagare in Bitcoin
Paypal: adesso si può pagare in Bitcoin
Criptovalute

Paypal: adesso si può pagare in Bitcoin

By Eleonora Spagnolo - 30 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Paypal sta per lanciare la funzione che consente di pagare con Bitcoin. 

L’annuncio è ufficiale: la nuova feature prende il nome di Checkout with Crypto e per il momento sarà disponibile solo negli Stati Uniti. Qui, i clienti Paypal all’atto di fare acquisti potranno scegliere di pagare con criptovalute. Nel momento del pagamento, l’utente sceglierà la criptovaluta con cui vuole pagare se il saldo è sufficiente a coprire la spesa. Il valore da pagare sarà convertito in valuta fiat. 

Al momento sarà possibile pagare con le 4 valute supportate da Paypal:

  • Bitcoin,
  • Ethereum,
  • Litecoin,
  • Bitcoin Cash.

L’utente può scegliere una sola criptovaluta con cui fare la transazione. Paypal non applicherà fee di conversione. 

Dan Schulman, presidente e CEO di PayPal ha dichiarato:

“Mentre l’uso dei pagamenti digitali e delle valute digitali accelera, l’introduzione di Checkout with Crypto rientra nel nostro focus di guidare l’adozione mainstream delle criptovalute, continuando ad offrire ai clienti PayPal scelta e flessibilità nei modi in cui possono pagare utilizzando il portafoglio PayPal”. 

Per Dan Schulman questa svolta servirà ad incentivare l’adozione di massa delle criptovalute:

“Abilitare le criptovalute per fare acquisti nelle aziende di tutto il mondo è il prossimo capitolo nel guidare l’ubiquità e l’accettazione di massa delle valute digitali”.

Paypal permette di pagare con Bitcoin in 29 milioni di negozi

Dopo l’aggiunta del servizio di compravendita, Paypal prosegue come da piani la sua espansione nel settore crypto consentendo ora di pagare con Bitcoin e criptovalute. Il servizio Checkout with Crypto è dirompente, se si considera che Paypal è accettata da ben 29 milioni di esercenti nel mondo. 

A Reuters, Dan Schulman ha dichiarato: 

“Questa è la prima volta che puoi usare le criptovalute allo stesso modo di una carta di credito o una carta di debito all’interno del tuo portafoglio PayPal”.

Per il CEO di Paypal questa nuova funzionalità cambia anche le criptovalute che ora diventano un vero mezzo di pagamento:

“Pensiamo che sia un punto di transizione in cui le criptovalute passano dall’essere prevalentemente una classe di beni che si acquista, si tiene e o si vende, per diventare ora una fonte di finanziamento legittima per effettuare transazioni nel mondo reale presso milioni di commercianti”. 

Quando Paypal annuncio l’ingresso nel settore delle criptovalute (ottobre 2020) diede di fatto il via al rally di Bitcoin, che passò da 10.000 dollari ai 20.000 di dicembre fino ai 60.000 attuali.

Da questo nuovo annuncio ci si aspetta dunque un nuovo incremento per BTC. In realtà le quattro criptovalute offerte da Paypal stanno avendo rialzi modesti, compresi tra lo 0,6% di LTC e il 3% di ETH. Ma non è escluso che Bitcoin e le altre criptovalute tornino di nuovo a salire nei prossimi giorni o comunque quando Paypal espanderà i suoi servizi crypto anche fuori dagli Stati Uniti.

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.