Enjin creerà un network per NFT di nuova generazione
Enjin creerà un network per NFT di nuova generazione
NFT news

Enjin creerà un network per NFT di nuova generazione

By Marco Cavicchioli - 1 Apr 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Enjin ha annunciato di voler “scrivere il prossimo capitolo della storia degli NFT” grazie ad una nuova blockchain che risolva i problemi attuali ed apra nuove possibilità per gli NFT di domani.

Il nuovo progetto si chiama Efinity, ed è costituito dalla progettazione e realizzazione di una blockchain di nuova generazione basata su Polkadot, e creata appositamente per gli NFT. Avrà anche un suo token nativo, chiamato Efinity Token (EFI). 

Per fare ciò sono stati raccolti 18,9 milioni di dollari, tramite la vendita di token EFT, e lo sviluppo è già in corso, tanto che la Fase 1 dovrebbe essere avviata attorno alla fine di quest’anno o all’inizio del 2022. 

Il round di finanziamento è stato guidato da Crypto.com Capital, DFG Group e Hashed Ventures, con la partecipazione di BlockTower, Blockchain.com Ventures, Fenbushi Capital, Arrington XRP Capital e molti altri.

Gli NFT di Enjin su parachain di Polkadot

La nuova blockchain sarà sviluppata come una parachain di Polkadot, e sarà diversa ad esempio dalla blockchain Flow di Ethereum e Dapper Labs. 

Infatti utilizzare Ethereum significherebbe ad oggi dover sopportare costi di commissioni elevati sulle transazioni, dover utilizzare ETH, poter produrre solo applicazioni disgiunte, ed avere una sicurezza problematica sul multisig, secondo il CTO di Enjin Witek Radomski.

Radomski ha aggiunto: 

“Su Efinity e Polkadot gli sviluppatori potranno utilizzare il linguaggio di programmazione Rust, che è un linguaggio ben consolidato, ed ogni parachain trarrà vantaggio dalla sicurezza combinata dell’intera rete Polkadot.

Infine, ogni parachain può interagire facilmente con altre parachains utilizzando XCMP [Cross-chain Message Passing], che crea un potente effetto di rete”. 

Il progetto Enjin in passato si è già occupato di NFT, creando lo standard ERC-1155 di Ethereum, utilizzato da aziende come Microsoft e Nike.

Microsoft ad esempio utilizza ERC-1155 per premiare la community degli sviluppatori di Azure con dei badge NFT unici e comprovatamente scarsi, in base ai loro contributi ed ai risultati raggiunti, mentre Nike ha brevettato un sistema per la tokenizzazione delle scarpe su Ethereum utilizzando lo standard ERC-1155.

Enjin in particolare opera nel mercato dei giochi online, pertanto il suo interesse nei confronti degli NFT è elevato. La sua esperienza passata fa immaginare che potrebbero essere in grado di costruire qualcosa di nuovo, utile e funzionale.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.