BlockFi raggiungerà il milione di clienti entro fine 2021
BlockFi raggiungerà il milione di clienti entro fine 2021
Criptovalute

BlockFi raggiungerà il milione di clienti entro fine 2021

By Marco Cavicchioli - 7 Apr 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

La co-fondatrice di BlockFi, Flori Marquez, ha dichiarato che raggiungeranno il milione di clienti entro la fine dell’anno. 

BlockFi è un servizio centralizzato di custodia di criptovalute che consente di incassare interessi dando in prestito i propri token. 

Di fatto si tratta di una “crypto banca” nata nel 2017, con sede a New York, e completamente regolamentata. 

Il suo punto di forza, oltre al fatto di risultare compliance con le rigide regolamentazioni in ambito finanziario dello Stato di New York, è proprio quello di consentire a chi detiene e conserva criptovalute di guadagnare interessi sui depositi. 

In particolare tra coloro che possiedono bitcoin è piuttosto diffusa l’abitudine di non venderli e non scambiarli, ovvero limitandosi a tenerli sul lungo periodo dopo averli acquistati. 

Pertanto sono numerosi i possessori di bitcoin che possono trarre giovamento dal fatto di poter incassare interessi sui depositi, visto che spesso questi depositi vengono mantenuti sul lungo periodo senza movimentare quasi mai i BTC in proprio possesso. 

BlockFi si rivolge a questo target specifico, ed in particolare a coloro che, oltre a voler incassare interessi sui depositi, vogliono affidare i loro bitcoin ad un intermediario che risulti a norma di legge. 

BlockFi, perché il numero dei clienti non è da sottovalutare

Tuttavia il dato riferito da Marquez, ovvero un milione di clienti entro fine anno, se da un lato potrebbe sembrare elevato, dall’altro invece a confronto con altri dati simili impallidisce. 

Ad esempio il più noto exchange crypto americano, Coinbase, ha appena dichiarato di avere 56 milioni di clienti, ovvero molti di più rispetto a BlockFi. 

Coinbase è nato prima del 2017, ma ad esempio il più grande exchange crypto del mondo, Binance, è nato proprio nello stesso anno di BlockFi, e sebbene il numero dei suoi clienti non sia noto, presumibilmente è del medesimo ordine di grandezza di quello di Coinbase. 

Anche gli exchange crypto forniscono un servizio di custodia, ma non necessariamente offrono anche un servizio che consente di guadagnare interessi sui depositi. 

Tuttavia BlockFi probabilmente è un servizio rivolto maggiormente agli investitori istituzionali, professionali o a chi possiede somme significative in criptovalute, mentre gli exchange crypto contano anche su decine di milioni di trader dilettanti o piccoli investitori retail. 

Alla luce di ciò, il raggiungimento di un milione di clienti per un servizio come BlockFi rivela un interesse decisamente importante e crescente nei confronti delle criptovalute da parte di investitori statunitensi in grado di muovere cifre significative.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.