banner
Elon Musk propone di accettare Dogecoin in Tesla
Elon Musk propone di accettare Dogecoin in Tesla
Altcoin

Elon Musk propone di accettare Dogecoin in Tesla

By Eleonora Spagnolo - 11 Mag 2021

Chevron down

Elon Musk ha lanciato un sondaggio per inserire Dogecoin come mezzo di pagamento per la Tesla. 

Lo ha fatto tramite Twitter:

Al momento della scrittura di questo articolo, il sondaggio contava 1,5 milioni di voti con il 76% degli utenti favorevoli al fatto che Tesla possa accettare Dogecoin tra i sistemi di pagamento. Il sondaggio durerà solo 24 ore.

Dopo le parole del Saturday Night Live in cui ha scherzato Dogecoin, e nonostante l’ormai celebre grido “To the moon”, alcune parole del CEO di Tesla hanno causato in realtà il crollo della criptovaluta, che nei giorni scorsi era arrivata al record storico di 70 centesimi. Questo hype era dovuto proprio all’attesa delle parole di Elon Musk al Saturday Night Live.

Oggi con il nuovo sondaggio e dopo i tweet su Space X, Dogecoin è tornata a salire, passando in pochi minuti da 0,46 dollari a 0,53. Attualmente, sulle 24 ore, Dogecoin è in guadagno del 2,4%.

Dogecoin per pagare una Tesla

Tesla accetta già Bitcoin come mezzo di pagamento. Lo aveva annunciato lo stesso Elon Musk qualche tempo dopo la conferma dell’investimento da 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin. Dogecoin potrebbe essere la nuova criptovaluta da inserire come metodo di pagamento per la celebra casa di veicoli elettrici. Per il momento si tratterebbe di un caso d’uso decisamente nuovo per Dogecoin, finora utilizzata principalmente per i tip sui social network. 

Del resto, parte della popolarità di Dogecoin è dovuta proprio alle parole di Elon Musk che già prima dell’hype di questi mesi si definiva “ex CEO di Dogecoin”. All’epoca DOGE valeva pochi millesimi di dollaro, ma adesso vale molto di più e in tanti si son scoperti ricchi grazie proprio a Dogecoin, alla sua crescita verticale e alla sponsorizzazione ricevuta da Musk. Forse proprio a loro Elon Musk si è rivolto, contribuendo a cambiare in questo modo il destino di Dogecoin: da pericoloso prodotto di speculazione (a causa della sua elevata volatilità) a mezzo di pagamento.

Con buona pace di chi tutt’ora continua a chiedere a Elon Musk di inserire Bitcoin Cash come mezzo di pagamento per una Tesla.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.