banner
Bitcoin vs altcoin: ad aprile vincono le altcoin
Bitcoin vs altcoin: ad aprile vincono le altcoin
Criptovalute

Bitcoin vs altcoin: ad aprile vincono le altcoin

By Marco Cavicchioli - 13 Mag 2021

Chevron down

Durante il mese di aprile 2021 le performance delle altcoin sono state nettamente superiori a quelle di bitcoin. 

Lo rivela un’analisi dell’exchange crypto OKEX che mette a confronto gli andamenti e le performance del mercato di bitcoin e delle criptovalute ad aprile 2021.

In realtà a metà aprile BTC aveva raggiunto il suo nuovo massimo storico a quota 64.800 $, ma il successivo calo ha visto concludere il mese con rendimenti addirittura negativi. Nel frattempo però in generale gli asset ad alto rischio hanno registrato una forte ripresa a livello locale a causa del calo dei rendimenti del Tesoro americano.

Inoltre se il sentiment era rialzista prima della quotazione in borsa di Coinbase, a metà aprile, il mercato ha perso slancio dopo la quotazione, sebbene ETH abbia chiuso con l’ottavo mese consecutivo di guadagni, ed il mercato abbia cercato rendimenti dalle altcoin.

Infine gli exchange decentralizzati hanno fatto registrare volumi record, mentre i token DeFi di alto livello hanno realizzato grandi guadagni. 

L’indice del dollaro ad aprile ha fatto registrare un calo significativo, scendendo da 93 fino a circa 90 prima di rimbalzare verso la fine del mese, ed il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni è sceso da un picco dell’1,75% a marzo a un minimo dell’1,53% ad aprile. 

Questo ha spinto gli investitori ed i trader a cercare nuove fonti di profitto, e da ciò ne hanno tratto giovamento in particolare le altcoin. 

Bitcoin ha sottoperformato le altcoin e gli asset globali

Infatti dal punto di vista dei rendimenti bitcoin ha sottoperformato gli asset globali ad aprile, con un calo mensile del 3,62%. Invece ad esempio l’indice S&P 500 ed il Nasdaq Composite hanno entrambi continuato a salire ad un ritmo sostenuto, registrando rispettivamente rendimenti mensili del 5,3% e del 5,4%. Anche il Bloomberg Commodity Index ha segnato un forte progresso mensile (+8,3%) e anche i prezzi dell’oro sono aumentati del 3,6% nel corso del mese, a causa dell’indebolimento del dollaro.

In altre parole gli asset di rischio hanno registrato forti progressi, a causa del calo dei rendimenti dei titoli del Tesoro, ad eccezione di BTC. 

ETH invece ha fatto registrare il suo miglior guadagno mensile dell’anno, dopo quello di gennaio, ed ha ulteriormente spinto la stagione delle altcoin verso un altro picco. L’indice altcoin-season di Blockchain Center ha raggiunto un massimo di 98 a metà aprile, ovvero come all’inizio del 2018. 

Tra le altcoin la maggior protagonista è stata Dogecoin, con un aumento del 487% ad aprile, mentre XRP è cresciuta del 186% ed ETC del 167%.

Hanno performato bene anche i principali token DeFi, con MKR in aumento del 103% e e COMP dell’80%. Anche UNI, il token del DEX Uniswap, ha performato bene, con un rendimento mensile del 42%. 

Alcune blockchain compatibili con la macchina virtuale Ethereum preso piede ad aprile, con Polygon (in precedenza Matic) che ha fatto registrare un +128%, e Fantom +74%. 

Pertanto in generale sono state molte le altcoin che hanno nettamente sovraperformato bitcoin ad aprile, con l’indice alt-season attorno ai massimi di sempre.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.