banner
La capitalizzazione di mercato di Tether supera i 60 miliardi
La capitalizzazione di mercato di Tether supera i 60 miliardi
Stable Coin

La capitalizzazione di mercato di Tether supera i 60 miliardi

By Marco Cavicchioli - 25 Mag 2021

Chevron down

Tether ha annunciato che USDT ha superato la soglia dei 60 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato.

Solamente 12 mesi fa, a maggio 2020, era di 8,8 miliardi, quindi nell’ultimo anno è aumentata del 581% a causa di una domanda di USDT più alta che mai, sia per il trading che per l’adozione di massa. 

In particolare sono stati tre i momenti chiave nel corso degli ultimi 12 mesi che hanno innescato questa crescita.

Il primo fu a fine luglio 2020, ovvero proprio mentre iniziava a formarsi la mini-bolla speculativa sui titoli DeFi dell’estate dell’anno scorso. Il secondo fu a gennaio 2021, ovvero quando iniziò a formarsi l’altra bolla speculativa sui mercati crypto, scoppiata proprio questo mese. Il terzo fu ad inizio aprile, quando la bolla speculativa iniziò a spostarsi da bitcoin alle altcoin.

Più di recente si è verificato un nuovo sostanziale aumento, da 58 a 60 miliardi di dollari, il 22 maggio, in concomitanza con il crollo dei prezzi di molte altcoin, dopo quello di bitcoin avvenuto tre giorni prima.

La crescita del market cap di Tether

Secondo Tether, questo ultimo aumento è stato causato dalla ricerca di sicurezza durante una fase di estrema volatilità del mercato crypto.

Inoltre la parte predominante della domanda di USDt, ed in particolare dei 39 miliardi di dollari aggiunti durante questi primi mesi del 2021, proverrebbe da “utilizzo istituzionale ed aziendale”, perché “USDt offre una forma di valore più veloce, più economica e più intuitiva”.

La società però rivela anche che, oltre all’utilizzo sugli exchange in numerose coppie di scambio, USDt è sempre più utilizzato anche per pagamenti e rimesse, oltre a svolgere un ruolo fondamentale come fornitore di liquidità all’interno dei protocolli DeFi.

Infatti la presenza di USDt come mezzo di pagamento sui siti di e-commerce sarebbe in crescita, grazie anche a costi di commissione inferiori rispetto ai trasferimenti in valuta fiat.

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, ha dichiarato:

“Negli ultimi giorni, abbiamo assistito ad un’enorme volatilità nei mercati delle criptovalute. Anche se non è una novità per quelli di noi che hanno visto molti di questi cicli di mercato andare e venire, è stato uno shock per molti dei nuovi operatori in quanto sono state liquidate posizioni per miliardi di dollari durante il fine settimana. Durante questi episodi estremi, abbiamo storicamente assistito ad un aumento delle attività in stablecoin, reso evidente dal recente raggiungimento della pietra miliare di Tether da 60 miliardi di dollari, mentre la domanda continua a crescere. Eventi come questi supportano persino la forza dell’ecosistema e aiutano tutti a tornare a concentrarsi sulla costruzione piuttosto che sulla distrazione degli aumenti dei prezzi”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.