banner
Dogecoin alla Nascar, ma l’auto si schianta
Dogecoin alla Nascar, ma l’auto si schianta
Altcoin

Dogecoin alla Nascar, ma l’auto si schianta

By Eleonora Spagnolo - 21 Giu 2021

Chevron down

Anche Dogecoin ha avuto una sua auto brandizzata che ha corso in una gara ufficiale, solo che si è schiantata.

La competizione era quella della Nascar, andata in scena negli Stati Uniti lo scorso sabato. Il pilota dell’auto brandizzata con Dogecoin ha evidentemente perso il controllo del veicolo, finendo fuori pista e schiantandosi contro le barriere di protezione.

È stato singolare il tweet postato dagli organizzatori della competizione sotto il filmato che mostra lo schianto:

Infatti Elon Musk è stato tra i massimi “sponsor” di Dogecoin, contribuendo con i suoi tweet alla crescita verticale del prezzo.

L’auto e il prezzo di Dogecoin

Tuttavia lo schianto della macchina brandizzata Dogecoin rappresenta in un certo senso anche le difficoltà che sta attraversando DOGE.

In pieno hype infatti Dogecoin è passata da valere 0,003 dollari a 70 centesimi. Tuttavia dopo l’all time high raggiunto l’8 maggio, la rotta del prezzo di Dogecoin si è invertita. Dogecoin ha più che dimezzato il suo valore: attualmente vale 25 centesimi, con una crescita annuale comunque degna di nota.

L’annuncio della partnership che ha permesso all’auto di Dogecoin di correre alla Nascar race era stato fatto lo scorso marzo 2021, in pieno hype.

A guidare la Chevrolet di BJ McLeod Motorsports, Stefan Parsons.

Ma in realtà Dogecoin aveva debuttato sulle automobili già nel lontano 2014, quando era ben lontana dalla fama attuale.

Ha spiegato il CEO di Springrates Sean Taylor:

“Ultimamente, sono stato ossessionato dall’idea di saperne di più sulla blockchain e sul futuro della valuta decentralizzata. Ho avuto l’idea di includere Dogecoin sulla macchina per questa gara mentre chiacchieravo con Stefan dopo l’apertura della stagione a Daytona. Era ironico perché all’epoca non ero a conoscenza che la squadra di suo padre avesse precedentemente guidato l’auto Dogecoin nel 2014. Forse era il destino.”

Questa volta non è andata benissimo. L’auspicio dei fan è che DOGE possa ritrovare invece il suo percorso verso nuovi record.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.