banner
Cardano (ADA) arriverà in 10 Fortunes 500 entro il 2026
Cardano (ADA) arriverà in 10 Fortunes 500 entro il 2026
Altcoin

Cardano (ADA) arriverà in 10 Fortunes 500 entro il 2026

By Amelia Tomasicchio - 7 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo quanto dichiarato ieri da Frederik Gregaard, CEO della Cardano Foundation, la fondazione dietro allo sviluppo della blockchain omonima e della criptovaluta ADA, l’obiettivo a lungo termine per l’azienda sarebbe quello di avere almeno 10 Fortunes 500 che deterranno ADA entro il 2026.

Oltre a queste, secondo Gregaard, anche 50 banche arriveranno a detenere ADA entro il 2022. 

Gregaard, CEO della Cardano Foundation dal settembre del 2020, ha infatti tenuto uno stream su YouTube in cui ha presentato la roadmap del progetto nei prossimi anni.

Questo porterebbe ADA ad essere utilizzata quotidianamente per transazioni finanziarie, diventando uno dei competitor di Ripple e di Stellar Lumens. Per fare questo, Cardano sta pianificando di aumentare l’interoperabilità della sua blockchain e di lavorare maggiormente in ambito DeFi, facendo diventare questo settore della finanza decentralizzata uno spazio regolamentato come i servizi bancari.

Queste le parole del CEO della Cardano Foundation:

“The other part about focusing on the banks- will allow us downstream, to push one of the most recollected industries but also one of the industries most right for a change. So basically, get their eyes open for what they can do long-term using smart contracts and other features using Cardano protocol.”

Come obiettivi più a breve periodo, il team vuole anche creare un blockchain explorer per rendere il tutto maggiormente trasparente e pubblicare tre nuovi whitepaper per educare gli sviluppatori e creare maggiori applicazioni onchain.

Per fare tutto questo, Cardano assumerà anche nuovo personale nei prossimi 12-18 mesi.

Le ultime novità su Cardano

A fine giugno, Cardano aveva annunciato una partnership con Orion volta alla creazione di una piattaforma di trading “one-stop-shop”, ovvero una piattaforma unica decentralizzata che aggreghi tutti gli exchange di criptovalute attualmente presenti sul mercato. 

Inoltre, a inizio giugno, Cardano aveva anche annunciato una collaborazione con Nervos per essere maggiormente interoperabile con diverse blockchain. 

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro su Blockchain Marketing edito Maggioli.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.