banner
Report di Revolut: a giugno voglia di rinascita in Italia
Report di Revolut: a giugno voglia di rinascita in Italia
News dal Mondo

Report di Revolut: a giugno voglia di rinascita in Italia

By Marco Cavicchioli - 13 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Un recente report di Revolut ha rivelato segnali positivi per l’Italia. 

Revolut infatti ha analizzato i dati di spesa dei clienti italiani a giugno 2021, e da questa analisi sono emersi segnali positivi nei settori della ristorazione, del commercio al dettaglio e del turismo. 

Giugno è stato un mese segnato da una svolta importante, con l’inizio dell’attesa stagione estiva e la graduale abolizione del coprifuoco, oltre all’accesso ai vaccini per gli over 40. I dati emersi dal report di Revolut indicano un incremento del bisogno di socialità e del ritorno alla normalità da parte degli italiani, in modo decisamente più rilevante rispetto all’anno scorso.

In altre parole sembra che a giugno si sia diffusa in Italia una certa voglia di rinascita

I dati del report di Revolut

La spesa degli italiani è cresciuta del 17% per i viaggi, del 15% in bar e ristoranti, e del 10% per lo shopping, sebbene in media gli italiani spendano meno, ma con l’obiettivo di uscire più spesso. Inoltre la percentuale di acquisti pagati con carta nei negozi sale al 40%, rispetto al 30% del 2020. 

Le regioni che fanno registrare le transazioni più alte sono Toscana e Lombardia, insieme a Campania, Emilia Romagna, Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige. 

L’analisi è stata condotta su sui dati di spesa degli oltre 650.000 clienti italiani, dai quali emerge che a giugno gli italiani hanno effettuato più transazioni, ma di importo medio inferiore. 

La spesa media per aerei e soggiorni è stata di 215 euro a persona, rispetto ai 183 euro dello scorso anno, con una media di 1,9 transazioni a persona. 

Per bar e ristoranti la spesa media mensile pro-capite è stata di 94 euro, mentre nei negozi al dettaglio è stata di 158 euro. Inoltre se a giugno dello scorso anno gli acquisti pagati con venivano effettuati circa al 30% negli store fisici, quest’anno la percentuale è salita al 40%. 

L’Head of Southern Europe di Revolut, Elena Lavezzi, ha dichiarato: 

“I nostri dati evidenziano la voglia di ripartenza degli italiani ora che l’emergenza sanitaria è sotto controllo e la campagna vaccinale dà speranze concrete per il futuro. È interessante constatare, attraverso le abitudini di spesa, un probabile e naturale bisogno di socialità, conseguenza delle chiusure dei mesi scorsi: le persone spendono di meno con l’obiettivo di uscire più spesso. Un altro interessante fenomeno è il probabile impatto del Cashback di Stato che ha portato le persone a utilizzare la carta più spesso nei negozi: un comportamento che ci auguriamo rimarrà e si rafforzerà anche nei prossimi mesi.”

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.