banner
Bitcoin mining: hashrate in recupero grazie all’aumento del prezzo
Bitcoin mining: hashrate in recupero grazie all’aumento del prezzo
Bitcoin

Bitcoin mining: hashrate in recupero grazie all’aumento del prezzo

By Marco Cavicchioli - 28 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Negli ultimi giorni l’hashrate del mining di Bitcoin risulta essere in recupero, anche grazie alla nuova crescita del prezzo di BTC.

https://twitter.com/BTC_Archive/status/1420043497630019584

Dopo i picchi di inizio maggio, l’hashrate era sceso parecchio a causa dei blocchi cinesi al mining di Bitcoin. 

Se ancora ad inizio maggio ci sono stati dei picchi ad oltre 200 EH/s, già nella seconda metà del mese l’hashrate era sceso ampiamente sotto i 150 EH/s. 

Il vero e proprio crollo però c’è stato a giugno, quando addirittura l’hashrate per qualche giorno è precipitato sotto i 75 EH/s, ovvero il 65% in meno rispetto ad un paio di mesi prima. 

Tale crollo non ha causato grossi problemi alla rete Bitcoin, se non un netto rallentamento nella conferma delle transazioni per qualche giorno, fino al momento in cui è avvenuto l’aggiustamento automatico della difficulty ad inizio luglio. 

Tuttavia la forte riduzione della difficulty ha fatto crescere la profittabilità del mining, e ciò deve aver indotto alcuni miner che avevano spento le macchine a riattivarle. 

Infatti con il forte calo del prezzo di bitcoin a maggio, durato anche per tutto il mese di giugno, a prescindere dai blocchi cinesi è possibile che molti miner in giro per il resto del mondo avessero comunque scelto di spegnere le loro macchine. 

A luglio evidentemente hanno ripreso a minare BTC, oltre al fatto che alcuni miner cinesi hanno trasferito le loro macchine altrove. 

Tuttavia, fino alla scorsa settimana si sono ancora verificati piuttosto frequentemente cali dell’hashrate molto al di sotto dei 100 EH/s, ed è solamente dal 24 luglio che non se ne sono più verificati. 

Anzi, da ieri l’hashrate sembra tornato abbastanza solidamente sopra i 100 EH/s, e la ripresa del prezzo degli ultimi giorni sicuramente sta giocando un ruolo chiave in questa dinamica, visto che di fatto aumenta la profittabilità del mining stesso. 

Pertanto, a meno di clamorose sorprese, qualora il prezzo di BTC dovesse rimanere sugli attuali livelli è difficile immaginare un ritorno dell’hashrate sotto i 100 EH/s a breve. 

Insomma, la cosiddetta crisi cinese dell’hashrate di fatto è durata poco più di due mesi, ed ora sembra rientrata. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.