banner
pNetwork leader per blockchain integrate e bridge attivi
pNetwork leader per blockchain integrate e bridge attivi
Defi

pNetwork leader per blockchain integrate e bridge attivi

By Marco Cavicchioli - 1 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

pNetwork, protocollo che gestisce la tecnologia dei pTokens, è diventato il maggior servizio cross-chain per numero di blockchain integrate e bridge attivi. 

Ormai infatti sono dieci le blockchain supportate (Bitcoin, Ethereum, Dogecoin, Litecoin, EOS, Binance Smart Chain, Polygon, Telos, RVN e XDAI), con diverse decine di bridge. 

Oltre ad esempio al classico pBTC che replica BTC su Ethereum, ora pBTC è anche su BSC, EOS, Polygon, Telos e XDAI, mentre pETH è disponibile su EOS e Telos. 

In particolare, spicca il nuovo bridge pSAFEMOON, che rappresenta sulla blockchain di Ethereum i token SAFEMOON nativi invece su Binance Smart Chain. Si tratta ad oggi dell’unico bridge in grado di replicare logiche di tokenomics complesse, inclusi burn e redistribuzione delle fee tra i token holder.

In questo momento la maggior parte del volume dei pTokens è stato emesso su Ethereum, con un totale di oltre 68 milioni di dollari, seguiti da Binance Smart Chain con più di 19 milioni e EOS con 6,5 milioni. In totale il valore attuale di tutti i pTokens emessi è di quasi 95 milioni di dollari. 

Questi bridge servono per poter migrare token su blockchain che altrimenti non li supporterebbero nativamente. La flessibilità di pNetwork fa sì che il bridging non sia circoscritto ad asset finanziari, ma anche a DAO ed NFT.

Ad esempio, non sarebba possibile scambiare Litecoin su DEX basati su Ethereum, ma con pLTC è possibile, perché ogni pLTC emesso è un token Ethereum che rappresenta un vero LTC.

In questo modo, a chi è preclusa la possibilità di partecipare a programmi di yield farming per incompatibilità tra blockchain si apre un mondo di possibilità per spostare ovunque i propri asset crypto, senza doverli cedere o scambiare.

Di recente è stato anche attivato un bot non ufficiale su Telegram che informa sui burn di PNT e sulle transazioni di staking.

PNT è il token nativo di pNetwork, che ormai conta 17 nodi operativi e 55% di APY. 

Inoltre, la DAO di pNetwork sta premiando con ulteriori 15.000 PNT a settimana le liquidity pool di pBTC su Ellipsis.Finance, con un 21% di APY sui pBTC messi in stake. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.