banner
Elon Musk e la storia con Apple: “libro falso e noioso”
Elon Musk e la storia con Apple: “libro falso e noioso”
News dal Mondo

Elon Musk e la storia con Apple: “libro falso e noioso”

By Stefania Stimolo - 2 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Elon Musk, CEO di Tesla e SpaceX, ha di recente commentato il libro in uscita di Tim Higgins che parla di lui e di Tim Cook di Apple, dichiarando sia “falso e noioso”.

Ecco infatti il tweet di Musk in risposta a Mark Gurman:

“Così tim_cook ha detto di non aver mai parlato con elonmusk. Musk ha detto che Cook ha rifiutato l’incontro, ma il libro dice che hanno parlato e hanno avuto questa interazione.”

“Higgins è riuscito a rendere il suo libro sia falso e noioso”.

In sostanza, il giornalista e scrittore Tim Higgins sembra abbia voluto descrivere una proposta interessante che i due colossi multimilionari della tecnologia si sarebbero fatti ma non ci sarebbe nulla di vero secondo Musk.

Il libro: “Power Play: Tesla, Elon Musk, and the Bet of the Century” (“Gioco di poteri: Tesla, Elon Musk e la scommessa del secolo”), uscirà domani 3 agosto e vuole svelare un fatto successo nel 2016.

La recensione del libro, pubblicata dal Los Angeles Times, descrive come Musk nel 2016, avendo problemi finanziari a ridosso dell’ultima Model 3, avrebbe ricevuto la proposta d’acquisto di Tesla da Cook di Apple. Non solo, nel libro si parla anche del fatto che Musk avrebbe accettato se solo lui fosse diventato il CEO. 

Tutto questo sarebbe successo durante una conversazione telefonica tra i due, che però sembra non essere mai avvenuta. 

Elon Musk e Apple: qual è la verità?

A pochi giorni dal suo debutto al pubblico, il libro del giornalista del Wall Street Journal sembra aver agitato il temperamento di Musk sul suo social preferito.

Infatti, ancora una volta, Musk ha risposto al tweet (forse anche provocatorio) dell’autore Higgins.

“A Musk sono state date molte opportunità per commentare questo. Non l’ha fatto. Questo aneddoto proviene dal resoconto di Musk stesso della conversazione, secondo le persone che hanno sentito il racconto all’epoca.”

“Io e Cook non ci siamo mai parlati o scritti. C’è stato un momento in cui ho chiesto di incontrare Cook per parlare di Apple che compra Tesla. Non c’erano condizioni di acquisizione proposte. Si è rifiutato di incontrarmi. Tesla valeva circa il 6% del valore odierno,” ha risposto Musk.

Nel frattempo, le ultime interazioni di Elon sono invece collegate ad un altro celebre colosso della tecnologia, anche se il settore è il social media.

Infatti, a fine luglio a fare discutere ci ha pensato Jack Dorsey, il CEO di Twitter.

In un video-confronto insieme anche alla rockstar degli investimenti azionari Cathie Wood, Musk ha infatti finalmente dichiarato davanti al mondo intero il suo supporto verso Bitcoin. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.