banner
Blockster, il social network per i crypto investitori
Blockster, il social network per i crypto investitori
Criptovalute

Blockster, il social network per i crypto investitori

By Marco Cavicchioli - 1 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

È live su testnet Blockster, ovvero un nuovo social network dedicato specificatamente a per professionisti ed investitori di criptovalute.

Le funzionalità del social network Blockster

Attualmente ci sono più di 400.000 utenti che hanno richiesto di poter accedere alla testnet, ed in futuro consentirà anche alle aziende crypto di fare pubblicità senza le limitazioni presenti sui social network più famosi.

Le funzionalità principali di questa nuova piattaforma saranno il Blockdesk, la Blockchat ed il Blockwatch.

Blockdesk è di fatto una sorta di giornale interno, redatto da oltre 50 giornalisti blockchain.

Blockchat invece è l’applicazione di messaggistica live e di streaming video.

Infine Blockwatch è un aggregatore di dati provenienti in tempo reale dal mercato crypto, alimentato dall’oracolo dei prezzi decentralizzato di Chainlink.

Gli investitori

La società madre, Blockster Holdings (BH), ha sede a Gibilterra, ed ha raccolto 1,9 milioni di dollari nel 2020 da una serie di investitori britannici e degli Emirati Arabi Uniti, con una valutazione complessiva di circa 25 milioni di dollari.

Ora sta preparando un nuovo round di raccolta fondi di serie A, guidato da Pimlico Partners, ovvero una banca d’affari globale con sede a Dubai.

Dei suoi 100 milioni di token BXR la società prevede di vendere circa il 20% durante la token sale ad un prezzo compreso tra 1 e 2 dollari. BXR è lo utility token della piattaforma, con cui verranno pagate tutte le transazioni interne come quelle per l’acquisto di spazi pubblicitari o gli scambi.

La nuova valutazione del valore complessivo dell’azienda sarà calcolata dopo aver completato la token sale.

Questa è prevista per settembre 2021, e la società prevede di annunciare presto maggiori dettagli.

Investitori crypto e social media

Attualmente gli investitori e gli appassionati di criptovalute utilizzano molto soprattutto Twitter, per interagire pubblicamente, e Telegram per le interazioni private. Tuttavia nessuna di queste due piattaforme può essere considerata un vero e proprio social network crypto.

Inoltre sia su Twitter che su Facebook e YouTube la pubblicità delle attività crypto è limitata, o addirittura limitatissima, mentre la domanda di mercato in questo senso è decisamente elevata. Pertanto per Blockster si aprono enormi spazi di mercato, perlomeno in teoria, in proporzione alla dimensione della community che riuscirà a raccogliere, ed al tasso di interazione degli utenti.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.