Peter Brandt: ETH potrebbe scendere a 2.000$
Peter Brandt: ETH potrebbe scendere a 2.000$
Criptovalute

Peter Brandt: ETH potrebbe scendere a 2.000$

By Marco Cavicchioli - 21 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo il noto trader Peter Brandt il prezzo di ETH potrebbe anche scendere fino a 2.000$. 

In realtà la sua non è una previsione, visto che specifica che non crede necessariamente a questa ipotesi, ma si tratta comunque di un’analisi che invita a fare. 

Una nuova inversione di tendenza rialzista

Si tratta di un possibile pattern H&S (ovvero Head and Shoulders) che potrebbe sia completarsi, con la discesa a 2.000$, sia fallire o trasformarsi. 

Brandt dice anche chiaramente di non essere un hater di Ethereum, per chiarezza.

Il pattern H&S è una formazione sui grafici dei prezzi che appare come una linea di base con tre picchi che prevede un’inversione di tendenza da rialzista a ribassista, segnalando che una tendenza al rialzo si sta avvicinando alla fine.

Viene spesso ritenuto uno dei pattern di inversione di tendenza più affidabile, per questo motivo Brandt invita a prendere in considerazione questa ipotesi anche se non la ritiene necessariamente corretta. 

La linea di base di questo pattern sul prezzo di ETH sarebbe appena inferiore ai 3.000$, ovvero molto vicina al prezzo attuale, mentre il picco massimo sarebbero i circa 4.000$ toccato ad inizio mese. 

Se questo fosse veramente un pattern H&S allora il picco minimo sarebbe attorno ai 2.000$. 

Brandt evidenzia anche i circa 1.700$ toccati due volte, a fine giugno ed a fine luglio, con la testa (head) toccata proprio ad inizio settembre a quota 4.000$, e le due spalle (shoulders) toccate a metà agosto ed a metà settembre tra 3.300$ e 3.600$. 

Peter Brandt eth
L’ipotesi

La linea discendente e l’ipotesi grafica di Brandt

Questa formazione potrebbe segnalare che il trend rialzista innescatosi tra fine luglio ed inizio agosto potrebbe interrompersi, e nei prossimi giorni potrebbe invertirsi diventando discendente. 

Se il prezzo dovesse davvero scendere a 2.000$ si tratterebbe di una perdita di valore maggiore del 30%, e di un ritorno ai valori di fine luglio. 

Brandt non dice quanto questo scenario sia probabile, o improbabile, ma si limita a far notare che sul grafico sembra proprio essersi formato il pattern head and shoulders. 

Il massimo storico di ETH fu toccato il 12 maggio ad oltre 4.300$, ovvero non molto distante dai 4.000$ di un paio di settimane fa. 

Da notare che negli ultimi giorni è scesa anche la dominance di ETH, per la prima volta sotto quota 18% da fine agosto. Il picco massimo degli ultimi tempi per questa metrica si toccò a fine agosto, con oltre il 19,5%, ovvero più o meno lo stesso livello toccato nel momento dell’ATH a maggio. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.