Boom di utilizzo di Bitcoin in El Salvador
Boom di utilizzo di Bitcoin in El Salvador
Bitcoin

Boom di utilizzo di Bitcoin in El Salvador

By Vincenzo Cacioppoli - 1 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Sono passate poco più di due settimane dall’adozione di Bitcoin come valuta legale in El Salvador e i primi risultati sembrano confermare il successo della misura presso la popolazione del Paese centroamerciano.

Bitcoin e la diffusione eccessiva di criptovalute in El Salvador

Secondo i primi dati emersi, circa 2,7 milioni di salvadoregni (su una popolazione di circa 6,4 milioni di persone) avrebbero spostato denaro sul portafoglio virtuale di Chivo. Il Presidente del Paese, Nayib Bukele, ha commentato questi dati, dicendo che che il portafoglio ora ha più utenti di qualsiasi singola banca in El Salvador. Nello stesso tempo, in un tweet, il Presidente ha avvertito dei rischi di un’eccessiva repentina diffusione delle criptovalute.

Chivo non è una banca, ma in meno di 3 settimane ora ha più utenti di qualsiasi banca in El Salvador e si sta muovendo rapidamente per avere più utenti che tutte le banche di El Salvador messe insieme. Questo è selvaggio.

Ciò rappresenta la contraddizione che questa decisione ha scatenato nel Paese e nel mondo sulla scelta che, secondo alcuni, è stata forse eccessivamente affrettata. 

Il Fondo monetario Internazionale ha criticato la decisione del governo salvadoregno. 

Anche l’agenzia di rating internazionale S&P ha avvertito dei rischi legati al credito del Paese che una simile decisione potrebbe implicare.

“I rischi associati all’adozione di Bitcoin come moneta a corso legale in El Salvador sembrano superare i suoi potenziali benefici, ha affermato S&P. “Ci sono implicazioni negative immediate per il credito, si legge in un report dell’agenzia.

Nello stesso Paese ci sono state manifestazioni in piazza che hanno contestato duramente il Presidente per questa decisione, asserendo rischi che una simile decisione potrebbe comportare per un Paese in serie difficoltà economiche come El Salvador.

El Salvador
Chivo registra 2,7 milioni di utenti

Luci e ombre dell’adozione di Bitcoin in El Salvador

La decisione assunta dal presidente Bukele il 7 settembre scorso è destinata a far discutere a lungo, considerando che il Paese potrebbe rappresentare un banco di prova per il processo di adozione delle criptovalute. 

Ma al di là degli entusiasmanti risultati sul piano del numero degli utenti che stanno usando Bitcoin, i primi giorni hanno registrato luci ma anche molte ombre. 

Per giorni proprio il wallet statale Chivo ha avuto molti problemi tecnici, che hanno reso il servizio più difficoltoso per gli utenti. La Corte dei Conti del Paese ha aperto un’inchiesta per la realizzazione di alcuni bancomat in Bitcoin con denaro pubblico

JP Morgan ha definito la mossa di El Salvador come “un esperimento mal concepito” e che questa scelta potrebbe portare prezzi altamente volatili e problemi alle banche del Paese.

Seguendo le cronache dei media locali, molti negozi sembrano ancora scettici ad accettare Bitcoin per il pagamento delle merci.  Inoltre, si sono già verificati diversi casi di hackeraggio dei portafogli di alcuni utenti. 

Panama, Ucraina e Bitcoin

A Panama si sta discutendo un progetto di legge per legalizzare Bitcoin, stessa cosa sta accadendo in Ucraina, mentre a Cuba, dove Bitcoin già viene ampiamente utilizzato al mercato nero, si sta da tempo valutando una legalizzazione delle criptovalute. 

Malgrado le difficoltà incontrate, presto altri Paesi potrebbero seguire l’esempio di El Salvador.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.