La SEC twitta sui future su Bitcoin: ETF in arrivo? 
La SEC twitta sui future su Bitcoin: ETF in arrivo? 
Bitcoin

La SEC twitta sui future su Bitcoin: ETF in arrivo? 

By Marco Cavicchioli - 15 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Da ieri si stanno susseguendo parecchie voci secondo cui la SEC sarebbe pronta ad approvare il primo ETF sui future di Bitcoin. 

La SEC sui rischi e benefici di investimento

E’ stata la stessa SEC a dare il via a queste voci con un tweet  dedicato proprio ai future su BTC pubblicato dall’account ufficiale dell’Office of Investor Education and Advocacy. 

Il tweet si limita a suggerire di assicurarsi di valutare attentamente i potenziali rischi e benefici prima di investire in un fondo che detiene contratti future su Bitcoin. A seguire un link ad un vecchio bollettino su investor.gov dedicato proprio ai fondi che utilizzano questi contratti. 

Non è la SEC, ma la CFTC a vigilare sul mercato dei future, quindi questa “uscita di campo” della SEC fa presagire che si stiano preparando a qualcosa. 

I mercati sembrano ormai dare questa ipotesi come altamente probabile, tanto che c’è chi la ritiene probabile al 75%

A queste voci è stato dato molto risalto questa notte con la pubblicazione di un articolo di Bloomberg. A questo è seguito un piccolo boom del prezzo di BTC, passato da 57.200$ ad oltre 59.000$. 

Bloomberg ha citato “persone che hanno familiarità con la questione” come fonti della notizia secondo la quale la SEC sarebbe ormai pronta a tutti gli effetti a consentire al primo exchange-traded fund statunitense di future su Bitcoin di iniziare le negoziazioni. 

Contratti future e nuove mosse della SEC per la gestione fondi

Tali fonti riferiscono che sarebbe improbabile che il regolatore impedisca a questi ETF di iniziare le negoziazioni la prossima settimana, ed hanno chiesto di rimanere anonime. 

Si tratterebbe dell’ETF di ProShares e Invesco, non basati su token BTC ma su contratti future su BTC già approvati nel 2017 dalla CFTC e scambiati al CME. 

La prima richiesta mai arrivata alla SEC per l’emissione di un ETF su Bitcoin fu dei gemelli Winklevoss, presentata nel 2013. Da allora sono sempre state tutte bocciate, perché non garantivano sufficienti livelli di sicurezza. 

L’utilizzo di contratti future, e non di token BTC, renderebbe la gestione del fondo meno a rischio, pertanto la SEC pare molto più intenzionata ad accettarli. 

Non è strano che stia crescendo l’ottimismo sui mercati crypto, con diverse reazioni positive al tweet della SEC.

SEC
SEC

Approvazione di un ETF su Bitcoin e tweet della SEC

Molti ritengono che l’eventuale notizia definitiva dell’approvazione di un ETF su Bitcoin sia bullish. Diversi utenti hanno fatto notare che difficilmente la SEC avrebbe pubblicato un tweet simile in questo momento se si stesse apprestando a bocciare la richiesta di ProShares. 

L’analista senior ETF di Bloomberg, Eric Balchunas, ha fatto anche notare che Valkyrie ha appena aggiornato il suo prospetto ETF sui future bitcoin. Cosa che in genere accade solo quando sta per avvenire un nuovo lancio, aggiungendo il ticker $BTF. 

C’è chi sostiene che le cose potrebbero stare diversamente, perché la SEC aveva pubblicato la stessa cosa a giugno. Tuttavia Balchunas ha fatto notare che l’ultima volta che la SEC ha pubblicato un tweet simile era il 26 luglio. Questo era il giorno prima che il fondo comune di strategia Bitcoin di Profunds “entrasse in vigore” e due giorni prima del suo lancio. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.