Ethereum: mercoledì l’aggiornamento Altair
Ethereum: mercoledì l’aggiornamento Altair
Ethereum

Ethereum: mercoledì l’aggiornamento Altair

By Marco Cavicchioli - 25 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Mercoledì 27 ottobre 2021 è previsto l’aggiornamento Altair alla Beacon Chain di Ethereum. 

Altair, l’aggiornamento di Ethereum verso la PoS

La Beacon Chain non è altro che la nuova blockchain di test di ETH 2.0 che utilizza Proof-of-Stake al posto che Proof-of-Work, e che in futuro ingloberà l’attuale blockchain basata su Proof-of-Work.

Altair potrebbe essere l’unico aggiornamento della Beacon Chain prima che Ethereum passi definitivamente alla nuova blockchain basata su PoS.

Beacon Chain è stata lanciata ormai quasi un anno fa, nel dicembre 2020, ed ha introdotto lo staking nell’ecosistema Ethereum. Inoltre è già compatibile con le future “shard chain” che consentiranno transazioni più veloci ed economiche. Si prevede che il passaggio ad Ethereum 2.0, con l’attuale blockchain che diverrà uno shard di Beacon Chain, avverrà il prossimo anno.

Dopo tale passaggio chi ha messo in staking i propri ETH sulla nuova blockchain potrà finalmente ritirarli, perché fino ad allora sono bloccati.

Ethereum aggiornamento Altair
Altair sarà funzionale al passaggio a Ethereum 2.0

I cambiamenti di Altair

L’aggiornamento Altair alla nuova blockchain serve per dare modo agli sviluppatori di creare client leggeri per la convalida dei blocchi e delle transazioni, meno ingombranti di un software full node, e che non necessitano di sincronizzarsi costantemente con l’intera blockchain.

Inoltre incrementa le penalità fino a portarle al livello definitivo. Gli staker di Beacon Chain dovranno mantenere i loro nodi online ed aggiornati al software più recente, perché se non lo faranno potranno ricevere sanzioni. Al momento del lancio tali penalità erano state ridotte, in modo da essere più indulgenti nei confronti dei primi staker, ma ora è giunto il momento di fare sul serio levando una parte dei loro ETH a chi non farà correttamente il proprio lavoro di convalida delle transazioni.

Infine Altair farà sì che la rete in futuro possa essere aggiornata su Beacon Chain senza problemi. 

Un aggiornamento necessario ma non drastico

Per ora sembra che solo la metà dei nodi di Beacon Chain sia già aggiornata all’ultima versione, ma con l’introduzione di Altair gli sviluppatori si aspettano un’impennata questa settimana.

Già in passato, sulla vecchia blockchain, si sono verificati problemi dovuti ad attacchi rivolti verso versioni non aggiornate dei nodi, quindi è stato deciso di introdurre con il PoS delle penalità per chi non tiene il nodo aggiornato.

Altair pertanto non risulta essere un aggiornamento particolarmente drastico, e non influenzerà gli abituali utenti di Ethereum, ma preparerà la strada verso il passaggio alla versione 2.0.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.