Portogallo: due case di lusso vendute in criptovalute
Portogallo: due case di lusso vendute in criptovalute
Criptovalute

Portogallo: due case di lusso vendute in criptovalute

By Fabiana D'Urso - 26 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

In Portogallo le case di lusso ora si acquistano in criptovalute. Il mercato immobiliare, in generale, non è nuovo ai colpi di scena del mondo delle crypto.

La blockchain nel settore immobiliare

Non possiamo dire che esista un vero e proprio primato di compravendita di un immobile attraverso la tecnologia della blockchain.

Per alcuni giornali e quotidiani internazionali il primo caso nella storia si è avuto in Texas ad Austin, ma anche a Torino dove un cittadino di Pechino ha acquistato nel 2018 una casa pagando in Bitcoin. Un anno prima però era stata la volta dell’Essex, UK.

Quello che è sicuro è che le dinamiche di compravendita di immobili negli ultimi anni hanno lasciato un largo margine anche al mondo crypto.

E se l’atto di compravendita viene registrato utilizzando algoritmi che regolano transazioni, è arrivato il momento di guardare alla realtà e alla reale esistenza di una finanza che sta correndo parallela a quella istituzionale anche nel mercato immobiliare.

Portogallo, case comprate in criptovalute

Il Portogallo ha da poco realizzato la vendita di due case di lusso nell’isola di Madeira. 

Immobili acquistati interamente in criptovalute, per un valore di 4 milioni di euro. È la prima esperienza nazionale per il Portogallo che entra di fatto nella lista dei paesi che stanno aderendo a questa differente metodica di vendita e acquisto.

Sicuramente stiamo tutti assistendo ad un momento storico rivoluzionario dove la tecnologia blockchain sta entrando in tutte le forme di commercio e di nuovo concetto di valore digitale.

Portogallo case criptovalute
I due immobili di lusso sono stati pagati in Cardano

Prometheus International fa sapere che le due ville, in costruzione nelle due zone di Saudade e Aurora Villas sono state consegnate e legalmente vendute in Cardano.

Priyesh Patel, CEO di Prometheus, ha spiegato che l’azienda che si occupa di immobili, ha sviluppato nuove metodiche che consentono l’integrazione del nuovo mercato digitale. Prima della conclusione dell’avvenuta compravendita la transazione si è conclusa in euro prima della registrazione.

Questo per essere in regola e conformi alle leggi europee.

Patel ha sottolineato che, in attesa di una regolamentazione da parte dei governi locali, il team legale della società immobiliare continuerà a registrare gli atti secondo le norme vigenti. Questo in attesa che la tecnologia blockchain venga adottata come prassi alternativa e per la semplificazione delle transazioni.

I progetti di Prometheus

La Prometheus sta portando avanti anche un progetto che tocchi molti paesi nel mondo. L’obiettivo è dare la possibilità a tutti di acquistare attraverso l’uso delle criptovalute, case da sogno in luoghi unici. Il progetto si chiamerà The Royal Blockhouse. 

Il progetto include anche la creazione di NFT dedicati alle singole strutture abitative. Le ville, costruite secondo lo stile di architetti provenienti da tutto il mondo, saranno attive sulla blockchain.

Sarà infatti possibile accedere a tutte le forme di manutenzione e pagamento attraverso questa nuova tecnologia. Con i token si andrà anche a rappresentare una quota della proprietà nell’ambito dell’investment.

La società portoghese ha definito il suo nuovo approccio immobiliare “Architecture For A Life Worth Living”. Questo progetto così innovativo prevede la creazione di una struttura in crescita e connessa con il cliente, futuro proprietario e con le norme vigenti locali.

Prodotto finale: ville di lusso perfettamente integrate nella nuova tecnologia e dalle alte funzionalità di gestione.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.