I 5 migliori siti dove comprare Bitcoin
I 5 migliori siti dove comprare Bitcoin
Exchange

I 5 migliori siti dove comprare Bitcoin

By Marco Cavicchioli - 31 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Quali sono i migliori siti su cui comprare Bitcoin? La scelta è vasta: dagli exchange alle app espressamente dedicate alle crypto. Oppure ci sono siti e app già operative nel mondo finanziario tradizionale che si stanno aprendo alle criptovalute.

Exchange, i migliori siti dove comprare Bitcoin

Esistono numerosi exchange dove poter comprare Bitcoin e criptovalute. Una cosa importante sarebbe quella di avere sempre a disposizione più exchange sui quali essere pronti ad operare pienamente in qualsiasi momento, ovvero con registrazione e configurazione dell’account portate già a termine. 

La registrazione in genere è gratuita e non richiede depositi, quindi meglio essere pronti ad utilizzare diversi exchange nel caso in cui quelli che si usano abitualmente fossero in determinati momento offline. 

Ecco alcuni dei migliori exchange del panorama crypto.

Coinbase

Quello probabilmente più usato in tutto il mondo occidentale è Coinbase, perché ha sede negli USA, è conforme a tutte le normative vigenti, ed è gestito da una società quotata in borsa. 

Ha decine di milioni di utenti, ed è sempre stato ottimizzato proprio per l’utente comune, in particolare per chi non è assolutamente esperto di criptovalute. 

A dire il vero nel corso degli anni  Coinbase si è evoluto molto, dato che ormai offre anche diversi servizi a grossi investitori istituzionali, ed è comunemente ritenuto molto sicuro. 

Da un lato i suoi principali vantaggi sono proprio quello di essere molto sicuro, e facile da usare, e per questi motivi è stato in grado di attrarre decine di milioni di utenti. 

Uno dei principali svantaggi è sempre stato quello di avere delle commissioni più elevate rispetto alle media, soprattutto per le operazioni più immediate. Il sito ha anche una piattaforma avanzata, chiamata Pro, destinata ad utenti esperti e con commissioni ridotte. 

Un altro svantaggio è quello di avere un servizio di assistenza che fa fatica a star dietro alle innumerevoli richieste che riceve, anche perchè l’utente inesperto è proprio quello che ne fa di più. Usare Coinbase spesso significa dover operare in autonomia, senza poter fare affidamento su un servizio di assistenza pronto. 

Binance

Per gli utenti più avanzati invece in assoluto uno dei siti più usati in tutto il mondo è Binance

Offre moltissimi servizi diversi, anche se non tutti vengono messi a disposizione di tutti gli utenti in tutti i paesi per via della non conformità parziale ad alcune leggi di alcuni paesi. 

Sebbene ultimamente si sia aperto anche all’utilizzo da parte degli utenti meno esperti, Binance rimane una piattaforma ottima soprattutto per gli utenti avanzati, anche perchè il maggior valore aggiunto che offre sta proprio nell’ampia gamma di prodotti e servizi offerti, e nelle funzioni avanzate. 

Come per Coinbase l’assistenza su Binance soffre di un elevato numero di richieste a cui è oggettivamente difficile dare sempre risposte rapide, mentre per quanto riguarda l’utente medio sicuramente Coinbase costituisce un approccio più soft al mondo crypto. 

Un difetto di Binance è che i servizi in valuta fiat a volte possono soffrire di qualche problema legato proprio al rispetto delle normative locali, quindi in genere si consiglia di usare soprattutto crypto e stablecoin. 

Kraken e Bitfinex

Come alternativa a Coinbase e Binance spesso si citano Kraken e Bitfinex, perché in grado nel loro complesso di offrire funzionalità simili. 

siti dove comprare Bitcoin
Coinbase e Binance sono tra i migliori siti dove comprare Bitcoin

L’alternativa via app: Crypto.com

Oltre ai siti web però ci sono anche le app. Quindi il quinto sito che vale la pena segnalare in realtà è un’app, molto utilizzata da molti utenti: Crypto.com. 

Se per fare trading sicuramente i siti web risultano essere molto più comodi delle app, invece per limitarsi ad acquistare Bitcoin è possibile utilizzare anche senza problemi un’app. 

Crypto.com è un’app completa che rende abbastanza semplice l’approccio al mondo crypto, ma senza limitarsi ad offrire solo funzionalità minime. 

Sicuramente per chi si approccia per la prima volta al mondo crypto usare un’app può risultare molto più semplice ed immediato, piuttosto che utilizzare un sito web che in realtà spesso è pensato per funzionalità più avanzate. Va detto però che anche Coinbase e Binance hanno delle ottime app. 

Per chi invece preferisce operare in modo più strutturato o approfondito è consigliabile farlo sul sito web, perché lo schermo piccolo di uno smartphone rende piuttosto difficile fare operazioni complesse. 

La app di trading finanziario

Va infine aggiunto che ormai sempre più siti o app di trading offrono anche la possibilità di acquistare Bitcoin, ed in futuro potrebbero essere sempre di più. Quindi potrebbe non essere più necessario utilizzare un sito o un’app appositamente creati per consentire la compravendita di criptovalute, ma potrebbe essere possibile trovare funzionalità simili anche su siti o app già in uso da chi fa trading sui mercati finanziari tradizionali.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.