Money Man, il rapper riceve $1 milione in Bitcoin da Empire
Money Man, il rapper riceve $1 milione in Bitcoin da Empire
Bitcoin

Money Man, il rapper riceve $1 milione in Bitcoin da Empire

By Stefania Stimolo - 12 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il rapper di Atlanta, Money Man ha preso il suo anticipo di $1 milione interamente in Bitcoin (BTC) dall’etichetta discografica californiana Empire Distribution. L’artista, oggi, ha lanciato un nuovo album e la “title track” si chiama “Blockchain”.

Money Man, pagamento in Bitcoin per il rapper

Sempre molto attivo nel settore crypto, al punto di tenere un gruppo Telegram da 40.000 persone che discute sull’argomento, Money Man è il primo artista a ricevere dall’etichetta Empire Distribution l’anticipo di 1 milione di dollari in bitcoin. 

La nuova traccia “Blockchain” del rapper di Atlanta è stata lanciata oggi. Ecco come Money Man due giorni fa ha commentato l’evento, condividendo con Ghazi Shami, il fondatore di Empire Distribution.

“Essere finanziariamente illuminati è la nuova ondata Ghazi. Blockchain in streaming ovunque venerdì”

Non solo, sempre nella stessa giornata, Money Man ha anche condiviso un video su Twitter che testimonia il pagamento dell’anticipo versato da Empire di 14,72 BTC attraverso Cash App.

Money Man e gli stipendi in Bitcoin: ora anche nell’industria musicale

Negli Stati Uniti, ultimamente, si è parlato molto degli stipendi in Bitcoin. Dopo che già nella National Football League (NFL), giocatori come Aaron Rodgers, hanno affermato di voler convertire parte del loro stipendio in Bitcoin, ora è la volta di Money Man che apre le danze anche all’industria musicale.

L’annuncio di Rodgers di dieci giorni fa, è stato molto simile a quello attuale di Money Man. In entrambi i casi, infatti, si è trattato della cifra di 1 milione di dollari in BTC e l’utilizzo di CashApp. 

Bitcoin Money Man
Blockchain è il titolo dell’ultimo album di Money Man

Un’altra storia, invece, la stanno scrivendo alcuni politici americani. Primo tra tutti, Francis Suarez, il sindaco di Miami che qualche giorno fa ha affermato di voler essere il primo politico statunitense a ricevere lo stipendio in bitcoin. 

Quest’affermazione è avvenuta pubblicamente su Twitter, in risposta a Anthony Pompliano, il crypto influencer che sembra aver lanciato la sfida.

Subito dopo, anche il neo-eletto sindaco di New York, Eric Adams si è detto pronto a ricevere il suo stipendio in bitcoin. Con Adams, New York potrebbe diventare un importante centro finanziario per BTC e le criptovalute.

Bitcoin tra ATH e aggiornamento

In questa settimana, Bitcoin ha segnato nuovi massimi storici che hanno sfiorato, senza toccarlo, i 69.000$. Da ieri, però, BTC sembra voler ritracciare, scendendo al momento della scrittura a 63.000$. 

Nello stesso tempo, nella notte tra il 13 e 14 novembre 2021, avverrà il soft-fork che attiverà definitivamente l’aggiornamento Taproot sul protocollo Bitcoin. Sempre al blocco 709.632, verranno implementate anche le firme Schnorr. 

Si tratta dell’unico aggiornamento del protocollo Bitcoin degli ultimi 4 anni, visto che l’ultimo avvenne ad agosto 2017, con l’introduzione di SegWit.

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.