Aumenta l’adozione degli NFT, dal gaming alle grandi case di moda
Aumenta l’adozione degli NFT, dal gaming alle grandi case di moda
NFT

Aumenta l’adozione degli NFT, dal gaming alle grandi case di moda

By Vincenzo Cacioppoli - 5 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Se per il mondo degli NFT il 2021 ha rappresentato il trampolino di lancio, il 2022 potrebbe essere l’anno della definitiva consacrazione con la crescente adozione di questa innovativa forma di commercio digitale.

I brand che trainano l’adozione degli NFT

Pochi giorni fa il colosso coreano della tecnologia Samsung ha annunciato il lancio nel 2022, di tre nuovi modelli di televisione, con piattaforma NFT integrata per il trading di opere d’arte.

Adidas ai primi di dicembre ha lanciato la sua prima collezione di NFT originali, che in soli venti giorni sono saliti ai primi 50 posti nella classifica delle opere più vendute, con oltre 18.000 vendite, per un controvalore di 60 milioni di euro.

Questi sono solo due degli ultimi esempi che spiegano, meglio di ogni altra parola, la crescente diffusione degli NFT. 

Gucci, Coca Cola, Nike, Disney e Mcdonald’s hanno di recente creato NFT originali che hanno riscosso enorme successo tra gli utenti

I volumi di trading degli NFT

Secondo le statistiche della società DappRadar, nel 2021 il volume di vendite di NFT ha raggiunto la cifra record di 22 miliardi di dollari, in enorme crescita rispetto ai circa 100 milioni di dollari dell’anno precedente.

“Hollywood, celebrità dello sport e grandi marchi come Coca-Cola, Gucci, Nike e Adidas hanno fatto la loro comparsa, fornendo agli NFT un nuovo livello di esclusività. Il potere di attrazione di questi nomi famosi ha avuto un profondo impatto sugli NFT e sull’industria blockchain in generale”, 

si legge nell’ ultimo report di DappRadar.

Nel marzo dello  scorso anno una singola opera dell’artista digitale Beeple, è stata venduta all’asta per più di 69 milioni di dollari.

Bored Ape Yacht Club, una raccolta di 10.000 NFT rappresentati come primati dei cartoni animati che sono utilizzati come foto del profilo sugli account dei social media dei loro proprietari, ha raccolto $ 26,2 milioni. 

adozione NFT
Il gaming è uno dei settori trainanti l’adozione degli NFT

Gaming e sport nel settore NFT

Il mondo del gaming è stato letteralmente rivoluzionato dagli NFT, che permettono un’interazione tra utenti e gioco molto più diretta rispetto al sistema tradizionale, grazie alla possibilità di guadagnare token giocando.

Axie infinity il gioco più diffuso ha già generato 3,8 miliardi di dollari, così come record di utenti stanno registrando Sandbox o Decentraland, giochi NFT virtuali nel metaverso. Ubisoft, l’importante editore di giochi dietro Assassin’s Creed e Just Dance, ha recentemente lanciato una piattaforma NFT in-game basata su Tezos.

“Ogni singolo studio di giochi che conosco, dalla più grande e migliore azienda alla più piccola, avrà un prodotto, se non molti che coinvolgono blockchain nel 2022. Ciò che questo creerà è la transizione del modello di business più rapida e adottata che abbiamo mai visto”. 

Questo ha affermato due giorni fa al giornale Decrypt, Sebastien Borget, cofondatore e direttore operativo di The Sandbox.

Il mondo dello sport, dal calcio al football americano, al basket, alla Formula 1, hanno stretto partnership con importanti società di NFT come Sorare e Socios, per aumentare le interazioni con i propri fan e i relativi guadagni legati al merchandising.

Insomma tutti questi indizi fanno supporre un 2022 assai esplosivo per il mondo degli Nft e del metaverso ad essi strettamente collegato.

 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.