La Cina lancia l’app wallet per il digital yuan
La Cina lancia l’app wallet per il digital yuan
Stable Coin

La Cina lancia l’app wallet per il digital yuan

By Eleonora Spagnolo - 5 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La Cina è sempre più vicina al lancio della valuta digitale di Stato. Lo dimostra il fatto che è stato lanciato via app il wallet destinato ad accogliere il digital yuan. 

Il wallet per il digital yuan

L’app prende il nome di “e-CNY (pilot version)”, ed è disponibile sia per device Android che iOS.

Stando a quanto riporta del BlockBeats.info, sito di informazione su progetti blockchain in Cina, l’app permetterà di gestire il wallet e di scambiare la versione digitale dello yuan. Sembra essere facile ed intuitiva, leggera e veloce. 

Essendo ancora una versione pilota, al momento il suo uso è limitato ad 11 città tra cui Shenzhen e Shanghai e quelle che ospiteranno le olimpiadi di Pechino.

L’utente non deve fare altro che registrarsi, inserendo il numero di telefono. Può connettersi da un solo device alla volta, quindi se si logga su un altro dispositivo, il precedente esegue automaticamente il logout. 

wallet yuan digitale
Testato il wallet per lo yuan digitale

Al momento l’app supporta 9 banche:

  • Industrial and Commercial Bank of China, 
  • Agricultural Bank of China, Bank of China, 
  • China Construction Bank, 
  • Bank of Communications, 
  • Postal Savings Bank of China, 
  • China Merchants Bank, 
  • Internet Commercial Bank (Alipay) 
  • WeBank (Alipay). 

BlockBeats ha avuto modo di testare l’app, sia registrando un account e collegandolo ad una delle banche supportate, sia operando trasferimenti.

Tra le tante funzioni, è possibile ad esempio trasferire yuan utilizzando l’NFC, per cui basterebbe avvicinare il cellulare ad altri dispositivi abilitati e con un tocco avviene lo scambio. La transazione di denaro può avvenire anche in modalità offline

Il progetto cinese entra nel vivo

Con il lancio dell’app pilota per il digital yuan, la Cina inaugura l’era della valuta digitale ufficialmente, rispettando anche la roadmap che voleva che fosse tutto pronto entro le Olimpiadi di Pechino che inizieranno tra un mese esatto, il 4 febbraio.

Al momento, sono stati già aperti 140 milioni di wallet personali per accogliere lo yuan digitale e 10 milioni di wallet aziendali. 

Sono state già effettuate 150 milioni di transazioni per un volume di 62 miliardi di yuan (9 miliardi di dollari). 

Con l’app è certo che lo yuan digitale diventerà alla portata di tutti. Non resta che vedere come si diffonderà il suo uso all’interno del paese e le ripercussioni che avrà fuori. 

Già perché la Cina è il paese più grande al mondo e con questo sistema potrebbe sconvolgere l’economia delle transazioni digitali. 

Forse servirà a convincere anche Stati Uniti ed Unione Europea ad accelerare nella produzione e nel lancio, rispettivamente, del digital dollar e dell’euro digitale.

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.