Cardano: le previsioni del 2022
Cardano: le previsioni del 2022
Blockchain

Cardano: le previsioni del 2022

By Vincenzo Cacioppoli - 8 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Per le blockchain alternative a quella di Ethereum, come Cardano, Avalanche e Solana, il 2021 è stato sicuramente un anno pieno di soddisfazioni e tra gli esperti c’è molta attesa per capire se il 2022 sarà un anno altrettanto carico di soddisfazioni.

L’andamento di Cardano nel 2021

Sia Avalanche che Solana hanno avuto rendimenti tra i più alti dell’intero mercato cripto per il 2021, mentre Cardano ha avuto un andamento sicuramente più altalenante, considerando anche il fatto che partiva da una ben maggiore capitalizzazione rispetto alle altre valute concorrenti.

A dicembre Cardano ha festeggiato il raggiungimento di un traguardo storico, superando le 20 milioni di transazioni sulla sua blockchain. 

Al sesto posto nella classifica delle valute digitali maggiormente capitalizzate, con oltre 40 miliardi di dollari di valore, le sue quotazioni oscillano intorno ad 1,4 dollari. 

Proprio quest’anno ha dovuto subire il sorpasso della sua agguerrita concorrente, quella Solana, che da tempo sembra aver ingaggiato un duello per la conquista della palma di migliore blockchain concorrente di Ethereum.

Il prezzo di Cardano ha avuto un anno altalenante. ADA, da gennaio ad agosto ha avuto un fortissimo rialzo, raggiungendo un massimo storico ad oltre 3 dollari. 

Da settembre le sue quotazioni sono scese del 57% agli attuali $ 1,3080. La sua capitalizzazione di mercato è scesa da un massimo storico di oltre 90 miliardi di dollari agli attuali 43 miliardi di dollari.

Questo ha sicuramente creato un clima negativo su quello che sembrava uno dei progetti maggiormente interessanti fino a pochi mesi fa. 

Cardano 2022
Cardano è una delle crypto più attese del 2022

Cardano nel 2022

Ma secondo molti esperti lo sviluppo della DeFi e degli NFT potrebbe portare ADA a riprendere parte del terreno perso in questi ultimi quattro mesi del 2021.

Secondo i più ottimisti Cardano potrebbe tentare a riconquistare la terza posizione nella classifica delle crypto maggiormente capitalizzate toccando nuovamente i 2 dollari entro i primi sei mesi del 2022.

Forse il problema principale per Cardano potrebbe essere rappresentato proprio dalle rivali Solana, Avalanche e Polkadot che sembrano aver avuto maggiore presa sugli investitori in questo periodo.

Cardano nell’ultima parte dell’anno ha annunciato una serie di partnership, la presentazione di nuove stablecoin, un nuovo negozio dApp e alcuni round di finanziamenti chiusi con successo, ma tutto questo fino ad ora non sembra aver convinto del tutto la gran parte degli investitori.

Gli sviluppi della rete Cardano

All’inizio del 2021 a febbraio si è assistito all’implementazione dell’hard fork “Allegra“, seguito dall’hard fork “Mary“, salutati con  grande entusiasmo dalla folta comunità che segue Cardano e non solo.

Questi aggiornamenti hanno portato nuove funzionalità alla mainnet Cardano che sono state completate con “Alonzo” che ha introdotto funzionalità di smart contract nella blockchain. 

È probabile che queste novità facciano sentire i massimi effetti proprio nel nuovo anno, rendendo Cardano molto più interessante per sviluppatori e startup.

Anche perché Cardano continua ad essere una delle blockchain maggiormente sostenibili  e scalabili ed è stata già adottata con soddisfazione da moltissime aziende del settore. 

Ma ora c’è grande fermento per il prossimo step di sviluppo di Cardano, Basho, che introduce le sidechain per migliorare la scalabilità e, secondo il sito web della stessa azienda:

 “Vedrà Cardano diventare una delle piattaforme blockchain più performanti, resilienti e flessibili del settore”.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.