Meta introduce Personal Boundary: il distanziamento nel metaverso
Meta introduce Personal Boundary: il distanziamento nel metaverso
NFT

Meta introduce Personal Boundary: il distanziamento nel metaverso

By Stefania Stimolo - 7 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Meta, l’ex Facebook, ha annunciato l’introduzione del Personal Boundary, un confine personale per gli avatar di Horizon Worlds e Horizon Venues che pone una sorta di distanziamento anche nel metaverso. 

Meta e il Personal Boundary in Horizon Worlds e Horizon Venues

I primi limiti arrivano nel metaverso di Horizon Worlds e Horizon Venues con l’introduzione da parte di Meta di Personal Boundary, o Confine Personale.

Secondo quanto riportato, l’idea del Confine Personale è quella di impedire agli avatar di avvicinarsi ad una certa distanza l’uno dall’altro, creando così più spazio personale per le persone e rendendo più facile evitare interazioni indesiderate.

Nello specifico caso di Horizon Worlds e Horizon Venues, il distanziamento tra gli avatar è di quasi 4 piedi ed è attivo in modo automatico, come per impostazione predefinita, in modo da aiutare a stabilire norme comportamentali.

In pratica, se qualche avatar di altre persone cerca di entrare nel vostro spazio personale o Confine Personale, il sistema automaticamente fermerà il suo movimento in avanti.

Meta Personal Boundary
Meta introduce Personal Boundary, un confine personale per gli avatar

Il Personal Boundary come una misura contro le molestie

Mentre Meta si dice pronta ad apportare miglioramenti sulle esperienze del metaverso, definisce il Personal Boundary come una misura contro le molestie. Ecco come descrive:

“Se qualcuno cerca di entrare nel tuo Confine Personale, il sistema fermerà il suo movimento in avanti non appena raggiungerà il confine. Non lo sentirai – non c’è un feedback tattile. Questo si basa sulle nostre misure di molestia delle mani che erano già in atto, dove le mani di un avatar scomparirebbero se invadessero lo spazio personale di qualcuno.”

Meta afferma che con questa introduzione vuole stabilire nuove norme per il social della Realtà Virtuale (VR) in modo che la stessa diventi un’esperienza in cui tutti gli utenti si sentano a loro agio.

Più avanti, è previsto che ciascun utente possa scegliere la misura del distanziamento del proprio avatar a suo piacimento.

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.