Previsioni su Bitcoin: uscirà dalle attuali difficoltà?
Previsioni su Bitcoin: uscirà dalle attuali difficoltà?
Bitcoin

Previsioni su Bitcoin: uscirà dalle attuali difficoltà?

By Marco Cavicchioli - 21 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

A partire da metà novembre 2021 il prezzo di Bitcoin è entrato in una fase di difficoltà da cui fa fatica ad uscire. 

Sebbene la fase calante sembra essersi arrestata a fine gennaio, non c’è ancora stato un forte rimbalzo che faccia pensare all’inizio di una nuova bullrun. 

Previsioni Bitcoin sul breve periodo

Ultimamente diversi analisti hanno reso note le loro previsioni, e pare che siano in pochi attualmente coloro che sostengono che il prezzo possa tornare a volare sul breve periodo. 

Anzi, sul breve periodo c’è chi sostiene che il bottom di ieri sui 38.000$ potrebbe non essere il punto più basso, tanto che potrebbe anche spingersi ancora più in basso. 

A pesare in questi giorni sono soprattutto le forti preoccupazioni sui mercati finanziari legate all’ipotesi di una guerra tra Russia ed Ucraina, visto che nella parte orientale del Paese gli scontri armati con i separatisti si sono intensificati. 

Previsioni sul medio periodo

In realtà però molti analisti si stanno concentrando sul medio-lungo periodo, piuttosto che sul breve. 

Sul medio periodo le principali preoccupazioni sembrano essere quelle legate alle conseguenze sui mercati finanziari della politica monetaria della banca centrale statunitense. 

Va notato che entrambe queste preoccupazioni non sono legate a qualcosa che abbia specificatamente a che fare con Bitcoin o con i mercati crypto, ma che invece ha a che fare con i mercati finanziari globali, e che si ripercuote solo indirettamente sul prezzo di Bitcoin. 

Previsioni Bitcoin
Previsioni Bitcoin a medio termine

Il parere di Peter Brandt

Tuttavia tali ripercussioni, anche se indirette, hanno un impatto molto significativo sul BTC

Ad esempio, secondo l’esperto trader Peter Brandt, già in passato correzioni simili del prezzo di Bitcoin hanno richiesto molti mesi per esaurirsi, quindi potrebbe volerci del tempo prima di un ritorno al top. 

Inoltre, secondo Brandt chi sostiene che il prezzo di Bitcoin sia inevitabilmente destinato ad andare “to the moon” sta in realtà portando un enorme disservizio agli investitori, perché li illude che il percorso possa essere facile e veloce. Invece secondo il noto trader il messaggio dovrebbe essere quello di armarsi di grande pazienza. 

Previsioni sul lungo periodo

Sul lungo periodo invece ci sono ancora molti analisti bullish. 

Ad esempio la star di Shark Tank, Kevin O’Leary, si aspetta un drammatico apprezzamento nei prossimi 2 o 3 anni. 

Durante un’intervista rilasciata a Stansberry Research ha affermato che il prezzo potrebbe salire a 100.000$, o addirittura a 300.000$, quando ad acquistare BTC saranno le istituzioni.

Secondo O’Leary ad oggi le istituzioni non sono autorizzate ad esporsi così tanto al rischio di poter comprare BTC, ma quando lo faranno potrebbero collocare tra l’1% ed il 3% del loro capitale, facendone schizzare il prezzo. 

Conclusioni

Quindi sul breve periodo la situazione è incerta, e sul medio periodo tale incertezza potrebbe perdurare anche a lungo. Ciò non toglie che per diversi analisti rimangono previsioni bullish sul lungo periodo. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.