Unreal Engine 5 di Epic Games
Unreal Engine 5 di Epic Games
Gaming

Unreal Engine 5 di Epic Games

By George Michael Belardinelli - 12 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’Unreal Engine 5 di Epic Games è un nuovo motore grafico che permetterà ai videogiochi di domani di fare cose strabilianti mai fatte prima. 

L’ultimo motore grafico di Epic Game: Unreal Engine 5

Fornite unreal engine
Unreal Engine 5 è l’ultima versione del motore grafico utilizzato per l’amatissimo Fortnite

Questo engine rivoluzionario porterà la casa dei giochi a un nuovo incredibile livello di sviluppo che era solo impensabile 10 anni fa, ovvero il metaverso. 

Questo straordinario mondo coinvolge moltissimi player sia di derivazione gaming sia social che del mondo tech. Il metaverso infatti coinvolgerà tutto e tutti nei prossimi anni sostituendo di fatto i social e sarà l’ennesima tecnologia/software che trasformerà la nostra vita. 

Metaverso e VR si mescolano per dare vita a un mondo parallelo che sarà reale tanto quanto quello che ci ha generati. 

In questi nuovo mondo potremo interagire tra noi tramite avatar e non, comprare una t-shirt o una rolls royce, andare a un concerto di Billie Eilish o più semplicemente trovarci per una meta birra al bar così come proposto nei giorni scorsi da Heineken che a Milano ha lanciato la sua Silver, Meta birra del futuro. 

Tutto questo necessita ovviamente di programmatori e tecnici in generale e proprio questi tecnici a seguito di diverse tranches di finanziamenti sono giunti all’ultimo stadio del nuovo engine che fa gongolare SONY. 

Unreal Engine 5 che dir si voglia è un motore di sviluppo di ultima generazione nato da Epic Games, ma anche grazie a SONY che ha iniettato un altro miliardo di finanziamenti per un progetto sul quale punta molto. 

SONY ed Epic Games

L’engine in questione infatti è un tassello molto importante per la casa americana e sarà fondamentale per lo sviluppo del proprio metaverso, vero porto di approdo di SONY ed Epic Games. 

Il CEO di SONY Group Corporation, Kenichiro Yoshida, ha affermato che, in qualità di azienda legata all’intrattenimento, è felice di investire in Epic Games e intensificare la sua relazione nel campo del metaverso. 

Continuando, il CEO, col potere del motore di gioco e la qualità delle tecnologie di SONY, afferma che velocizzerà gli sforzi nello sviluppo di nuove esperienze digitali.

SONY però non è la sola a voler opzionare Epic Games nel suo progetto. Infatti anche Kiribi, un’azienda che collabora con LEGO, ha elargito danari per l’operazione fornendo un altro miliardo con gli stessi in tanti di SONY. 

I rumors sono di una collaborazione (è il caso di dirlo “omen nomen”) che si preannuncia epica tra la casa dei mattoncini (con un discreto background nella costruzione di mondi paralleli), SONY ed Epic Games per l’appunto. 

Il primo grande frutto da cogliere dall’albero di questo intreccio di collaborazioni sarà l’ultimo capitolo di un titolo molto conosciuto dai gamers di tutto il mondo. 

Il nuovo capitolo di Kingdom Hearts IV sarà infatti sviluppato proprio con l’Unreal Engine 5 e la critica già lo sta coprendo di premi ovviamente per grafica ma anche espansione del gioco, giocabilità e capacità di interazione tra i vari personaggi. 

In sostanza tutti lanciati verso il metaverso ma ora con un concorrente in più SONY-Epic-LEGO che promette battaglia ai vari Meta (Zuckerberg), Apple, Amazon, Microsoft ecc. che non staranno di certo a guardare passivamente e che anzi sono più avanti degli altri nello sviluppo.

Il metaverso di Meta Platform infatti, solo per citarne uno, è già realtà nonostante i suoi limiti che verranno ovviamente colmati nel tempo. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.