Aave Companies annuncia l’uscita di Lens Protocol
Aave Companies annuncia l’uscita di Lens Protocol
Blockchain

Aave Companies annuncia l’uscita di Lens Protocol

By Martina Canzani - 18 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Aave Companies, compagnia di software development che ha sviluppato il famoso protocollo DeFi Aave, ha annunciato l’uscita di Lens Protocol. Un progetto rivoluzionario sul quale il team di Aave ha lavorato per mesi.

Lens Protocol dà il via ad una nuova generazione di social media

Lens Protocol è un protocollo decentralizzato e open source che permette di creare una nuova generazione di social network. Il protocollo fornisce, infatti, tutti gli strumenti necessari per poter creare dei social media decentralizzati, in cui è l’utente a possedere e gestire i propri dati e non le big company che costruiscono la piattaforma.

Lens è stato lanciato sulla blockchain di Polygon, garantendo così dei costi più contenuti.

Questo progetto può davvero rappresentare il primo step verso un mondo più decentralizzato e più democratico poiché restituisce agli utenti il potere e l’ownership dei loro stessi dati. Un traguardo straordinario.

L’idea che gli utenti debbano barattare le proprie informazioni per poter utilizzare un social network è una cosa estremamente preoccupante e pericolosa. Probabilmente gran parte delle persone non ragiona abbastanza su come davvero funziona il “gioco” delle big company.

Lens Protocol permette di fare un grande passo avanti. Con la sua tecnologia blockchain open source dà agli sviluppatori la possibilità di creare social media apps, marketplaces, recommendation algorithms basati su Web3. 

Sfruttando la tecnologia degli NFT, gli utenti possiedono completamente i propri dati, creando così anche nuovi modi per i creatori di monetizzare i propri contenuti digitali e mantenere le proprie relazioni con i propri amici e follower.

lens decentralized social network
Lens Protocol è il nuovo protocollo che darà vita a tante soluzioni innovative e decentralizzate nel campo dei social network

Le opinioni del team Aave sul nuovo progetto rivoluzionario appena lanciato 

Stani Kulechov, CEO e fondatore di Aave Companies ha dichiarato:

“L’esperienza sui social media è rimasta relativamente invariata nell’ultimo decennio e gran parte di ciò è dovuto al fatto che i tuoi contenuti sono di proprietà esclusiva di un’azienda, che blocca il tuo social network all’interno di un’unica piattaforma.

Le persone sono pronte per un’esperienza migliore di quella a cui sono abituate. La proprietà non solo del contenuto che crei online, ma anche del tuo profilo e social network è attesa da tempo e l’empowerment degli utenti è ciò che Lens mira a raggiungere”.

Quindi con Lens, i follower, la community e i contenuti di ogni utente sono collegati al proprio profilo NFT e possono essere trasferiti in qualsiasi nuova app basata sul protocollo. 

Una volta che l’utente crea un profilo Lens NFT, quello sarà il luogo in cui verranno archiviati tutti i contenuti che lo stesso crea e tutte le interazioni che ha con il proprio pubblico. 

Quindi, va sottolineato ancora una volta che, in questo modo i creatori hanno la possibilità di possedere il contenuto che creano, indipendentemente dall’applicazione su cui è stato creato o condiviso.

Un lancio con il botto 

Il nuovo entusiasmante progetto di Aave sembra già aver riscosso grande consenso. Al momento del lancio già 50 applicazioni si basavano su questo protocollo. 

L’idea del team di Aave sembra sotto tutti i punti di vista un’intuizione vincente e ben sviluppata. Costruire social media nel Web 3.0 su Lens Protocol significa abbracciare e raggiungere un altro pezzettino di libertà, che si discosta un po’ dalle questioni strettamente finanziarie di cui si occupa la DeFi, ma che gioca comunque un ruolo importante nella nostra vita.

Il protocollo riesce a mettere l’utente al centro del gioco, cambiando totalmente il panorama delle piattaforme di social media e delle esperienze degli utenti come le conosciamo oggi.

Inoltre, Lens Protocol è attualmente supervisionato da un multi-sig, ma sarà completamente di proprietà della comunità tramite una progressiva fase di decentralizzazione. È completamente aperto e componibile e, grazie alla sua natura on-chain, può interagire con qualsiasi altro smart contract all’interno della stessa rete.

Per accelerare la crescita dell’ecosistema Lens, Aave ha anche lanciato un programma di sovvenzioni da $250.000, con lo scopo di dare fondi a progetti e sviluppatori che vogliono costruire infrastrutture social Web3 ed esperienze front-end di alta qualità. 

Al recente hackathon di LFGrow, 530 partecipanti hanno infatti già presentato 120 progetti basati su Lens Protocol.

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.