Binance US denunciata per pubblicità ingannevole riguardo UST
Binance US denunciata per pubblicità ingannevole riguardo UST
Criptovalute

Binance US denunciata per pubblicità ingannevole riguardo UST

By Marco Cavicchioli - 14 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Roche Freedman e Dontzin Nagy hanno intentato una class action contro Binance US presso il tribunale federale di San Francisco. Nelle prossime settimane lanceranno iniziative simili contro Coinbase, Kraken e Gemini. 

Binance US accusata per definito UST un asset sicuro

Il problema riscontrato da Roche Freedman è la definizione di UST come asset “sicuro”. 

binance stake ust
Binance staking: la vecchia soluzione di staking su UST

UST avrebbe dovuto mantenere un valore fisso di 1$, ma in realtà il suo valore è letteralmente imploso. Il caso prende di mira proprio Binance US perchè ha promosso UST come investimento. I querelanti accusano l’exchange di aver promosso un’offerta di titoli non registrata senza previa registrazione presso la SEC. 

Il caso è guidato da Kyle Roche di Roche Freedman e Tibor Nagy di Dontzin Nagy & Fleissig. I due sostengono che Binance US abbia dato agli investitori l’impressione che UST fosse un investimento senza rischi, e che abbia poi modificato unilateralmente dopo l’implosione una clausola del contratto per rendere l’utilizzo di questi termini meno “irragionevole” in previsione proprio di eventuali denunce. 

Binance US ha risposto dicendo che tali affermazioni sono infondate, e che la società “aderisce a tutte le normative applicabili”. 

Il fatto è che il valore di UST era sostenuto da riserve in Luna, ovvero in una criptovaluta dal valore molto volatile. Non appena il valore di Luna è crollato, anche quello di UST è crollato, evidenziando come non fosse affatto un asset privo di rischi. 

Se da un lato qualsiasi investimento in realtà ha una sua componente di rischio, vi sono grandi differenze tra i vari livelli di rischio dei differenti asset. 

Il mercato chiede sempre più trasparenza dai fornitori di servizi crypto

Ad esempio una stablecoin ancorata al dollaro e collateralizzata al 100% da riserve in dollari è, o dovrebbe essere, a basso rischio, mentre una criptovaluta come Luna è sempre inevitabilmente ad alto rischio. 

Per questo anche UST non poteva essere definita un asset privo di rischi, ed a conti fatti è possibile affermare che non fosse nemmeno a basso rischio. 

Nascondere i rischi di un investimento finanziario non risulta essere conforme alle normative USA, quindi le condizioni per intentare una causa sembrerebbero proprio esserci. Resta da vedere se la Corte del Distretto Settentrionale della California rileverà che ci sono anche gli estremi per proseguire con l’iter processuale, oppure no.  

L’obiettivo di Roche Freedman e Dontzin Nagy è quello di aiutare gli investitori a recuperare parte delle perdite dovute al crollo di UST, e per questo mette a disposizione un modulo per inviare le proprie informazioni, rivolto a chi ha acquistato o detenuto UST o Luna

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.