Mark Cuban annuncia l’integrazione della blockchain WAX in Lazy.com
Mark Cuban annuncia l’integrazione della blockchain WAX in Lazy.com
Blockchain

Mark Cuban annuncia l’integrazione della blockchain WAX in Lazy.com

By Stefania Stimolo - 15 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’imprenditore miliardario Mark Cuban che guida la sua piattaforma di gallerie NFT Lazy.com ha annunciato l’integrazione della blockchain di WAX, oltre la già presente blockchain di Ethereum. 

Mark Cuban e l’integrazione di WAX nella galleria NFT di Lazy.com

La piattaforma di galleria NFT Lazy.com ospita ora due blockchain: Ethereum e WAX. Ad annunciarlo è stato lo stesso Mark Cuban, l’imprenditore miliardario e conduttore di Shark Tank della NBC sul suo profilo Twitter:

“Siamo entusiasti di aggiungere Wax NFTs a http://Lazy.com, il modo più semplice e lazy per presentare i vostri NFTs! @WAX_io è stato un innovatore leader per anni e gli utenti di http://Lazy.com saranno in grado di aggiungere pigramente le loro collezioni Wax!”

In pratica, da ora gli utenti di Lazy.com potranno diventare titolari di WAX NFT, grazie all’integrazione del WAX Cloud Wallet nella piattaforma, e acquistare, vendere e mettere all’asta NFT direttamente sul sito web. 

Secondo DappRadar, WAX vanta più di 30.000 Dapps e 12 milioni di account utente e ospita i 3 giochi blockchain più quotati per numero di utenti. Non solo, WAX è anche una blockchain DPoS (Delegated Proof-of-Stake), a zero emissioni di anidride carbonica. 

Mark Cuban e i nuovi WAX NFT

A proposito degli NFT su Blockchain di WAX, Cuban ha dichiarato:

“WAX è un innovatore. È stata una delle primissime catene a disporre di NFT e di un mercato per i loro proprietari, che ha continuato a prosperare. In quanto interfaccia utente leader per la semplice presentazione degli NFT, lazy.com doveva essere in grado di visualizzare gli NFT di WAX”.

In generale, Lazy.com permette agli utenti di collegare i loro portafogli NFT con un semplice clic e di condividere un URL unico sui social media, consentendo ai titolari di Non-Fungible Token di mostrare i loro NFT al mondo.

Anche William Quigley, co-fondatore e CEO di WAX, ha lasciato la sua dichiarazione al riguardo: 

“Lazy.com è un’ottima vetrina digitale per gli NFT, facile da usare, che semplifica il processo di acquisto, vendita e presentazione degli oggetti da collezione digitali. L’integrazione del WAX Cloud Wallet darà ai nostri utenti un ulteriore modo per condividere i loro NFT con il mondo. I possessori di NFT della nostra vasta gamma di popolari dApp di gioco otterranno una nuova utilità dai loro token grazie alla nostra integrazione con Lazy.com, e i nuovi utenti troveranno il processo di acquisto e vendita notevolmente semplificato.”

Il suggerimento di utilizzare DOGE per risolvere lo spam su Twitter

Cuban aveva anche partecipato ad una discussione smossa da Elon Musk riguardo il problema dello spam su Twitter, suggerendo di utilizzare Dogecoin (DOGE), la memecoin preferita di Musk. 

In pratica, l’imprenditore miliardario e presidente della squadra di basket NBA dei Dallas Mavericks, aveva suggerito un modello come segue: tutti mettono un DOGE per post illimitati su Twitter e, quando segnalati come spam, se dopo la verifica lo sono, lo spammer deve dare il suo DOGE, altrimenti sarà il segnalatore a farlo. 

Sia Musk che Billy Markus, il co-creatore di DOGE, erano sembrati ottimisti sul suggerimento che, però, non è stato mai applicato, in quanto Twitter è in attesa del voto degli azionisti in merito all’offerta di acquisto di Elon Musk che potrebbe avvenire ad agosto. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.