Celsius ingaggia Citigroup per gestire le difficoltà finanziarie
Celsius ingaggia Citigroup per gestire le difficoltà finanziarie
Criptovalute

Celsius ingaggia Citigroup per gestire le difficoltà finanziarie

By Marco Cavicchioli - 17 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Celsius avrebbe ingaggiato il colosso bancario Citigroup per farsi fornire consulenza nel tentativo di trovare possibili soluzioni ai propri problemi finanziari. 

Citigroup farà da consulente finanziario a Celsius

Lo hanno rivelato due fonti anonime che avrebbero familiarità con la questione.

I problemi finanziari di Celsius sono apparsi subito gravi quando qualche giorno fa ha annunciato di aver sospeso tutti i prelievi. 

Ormai sono passati quattro giorni ed i prelievi non sono ancora stati riabilitati, ma la società fa sapere che i programmi di earning sono ancora in atto. 

Questo crea molta preoccupazione, perché molti sospettano che i problemi siano causati proprio dai programmi di earning, ed in particolare dalle significative percentuali di interessi annuali pagati dalla società a chi decide di depositare i propri fondi presso di loro. 

Celsius non ha ancora mai affermato di non avere sufficiente denaro per restituire ai propri clienti tutti i fondi da loro depositati, più gli interessi, ma la giustificazione ufficiale dell’accaduto, ovvero cercare di “stabilizzare la liquidità”, sembra suggerire proprio uno scenario simile. 

A questo punto sembra piuttosto logico che abbiano deciso di farsi aiutare da esperti del settore finanziario per gestire una tale crisi. 

L’ipotesi non è quella che Citigroup presti denaro a Celsius per far fronte alla crisi di liquidità, ma per farsi consigliare su come trovare potenziali finanziamenti.

Una delle due fonti anonime ha anche rivelato che Citigroup ha consigliato a Celsius di prendere in considerazione l’offerta di acquisto ricevuta dalla rivale Nexo, riguardante principalmente il loro portafoglio di prestiti garantiti.

Citigroup ha già fornito in passato consulenza a Celsius, in particolare per la prossima IPO di una sua controllata che si occupa di mining, Celsius Mining.

Celsius lotta per fronteggiare la crisi di liquidità dell’azienda

Oltre alla famosa banca statunitense, Celsius ha anche ingaggiato gli avvocati esperti in ristrutturazioni aziendali dello studio Akin Gump Strauss Hauer & Feld. 

La situazione pertanto sembra decisamente critica, tanto che in questo momento sembra poco realistico immaginare che possano riabilitare i prelievi a breve. 

Nella settimana precedente al blocco, infatti, il volume giornaliero dei prelievi era già stato elevato, mandando così in crisi la solvibilità della società. Celsius aveva smesso di pubblicare i report settimanali sul proprio profilo Twitter, forse proprio per cercare di frenare i prelievi, ma aveva comunque continuato a pubblicarli su altri canali. 

La “corsa agli sportelli” ha mandato in crisi la liquidità della società, rendendo impossibile soddisfare tutte le richieste di prelievo. 

Non è detto che Citigroup riesca ad aiutare Celsius a ripagare tutti i debiti, ed a ridare indietro agli investitori tutti i loro fondi, interessi compresi, ma perlomeno, per quanto riguarda il token CEL i mercati crypto non sembrano turbati, visto che il suo prezzo è quasi tornato ai livelli precedenti al crollo dovuto al blocco dei prelievi. 

Rimane comunque un prezzo del 12% inferiore rispetto ad una settimana fa, del 34% inferiore rispetto ad un mese fa, e addirittura del 93% inferiore a quello del massimo storico di un anno fa.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.