TikTok: arrivata la richiesta di ban dall’app store di Apple e Google
TikTok: arrivata la richiesta di ban dall’app store di Apple e Google
News dal Mondo

TikTok: arrivata la richiesta di ban dall’app store di Apple e Google

By Stefania Stimolo - 29 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Brendan Carr, commissario repubblicano della Federal Communication Commission, ha chiesto a Apple e Google di rimuovere TikTok dai loro app store, perché un rischio per la sicurezza nazionale. 

TikTok: commissario della FCC vuole rimuoverlo dagli app store di Apple e Google

Un rischio per la sicurezza nazionale: è così che Brendan Carr, commissario repubblicano della Federal Communication Commission (FCC) definisce TikTok. In un suo tweet, Carr comunica di aver chiesto ad Apple e Google di rimuovere il social network dai loro app store. 

“TikTok non è solo un’altra applicazione video. È vestito da pecora. Raccoglie vaste porzioni di dati sensibili che, secondo nuovi rapporti, sono accessibili a Pechino. Ho chiesto a Apple & Google di rimuovere TikTok dai loro app store per le sue pratiche surrettizie sui dati.”

La lettera di Carr è indirizzata direttamente al CEO di Apple, Tim Cook, e al CEO di Google, Sundar Pichai. 

Non solo, la lettera cita apparentemente il rapporto di giugno, in cui il commissario ha scritto che TikTok raccoglie:

Tutto, dalle cronologie di ricerca e navigazione ai modelli di battitura dei tasti e agli identificatori biometrici, comprese le impronte facciali e vocali”.

TikTok e la gestione dei dati

tiktok ban
La FCC chiede di bannare TikTok dai principali app store a causa dell’uso improprio dei dati degli utenti

Secondo quanto riportato, l’accusa di Carr fa riferimento ai rapporti di BuzzFeed che aveva rivelato l’audio trapelato di una riunione del 2021 a settembre, in cui un dipendente di TikTok ha detto che un ingegnere di ByteDance in Cina, senza nome, aveva “accesso a tutto”. 

ByteDance è la società madre di TikTok con sede in Cina e, alcune ore prima della pubblicazione del rapporto, TikTok aveva annunciato di aver migrato i dati degli utenti statunitensi su server nazionali gestiti da Oracle.

In pratica,  i dipendenti cinesi potrebbero aver avuto l’accesso ai dati degli utenti statunitensi almeno dal settembre 2021 al gennaio 2022.

Dal video-sharing al gaming per gli utenti del Vietnam

Il mese scorso, TikTok ha annunciato di aver intenzione di condurre i test per il gaming dedicato agli utenti del Vietnam, con l’obiettivo di espandersi nel Sud-est Asiatico. 

La scelta del Vietnam arriva proprio perché il social vanta oltre 1 miliardo di utenti attivi mensili con il 70% della popolazione nel Vietnam, di età inferiore ai 35 anni, che usa la piattaforma. 

I test partiranno nel terzo trimestre 2022. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.