banner
Facebook testa gli NFT sui profili
Facebook testa gli NFT sui profili
NFT

Facebook testa gli NFT sui profili

By Marco Cavicchioli - 1 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Oggi è stato pubblicato uno screenshot preso dall’app di Facebook che mostrerebbe un test in corso riguardante gli NFT. 

Anche Facebook vuole aggiungere il supporto degli NFT

Nello screenshot si vede una nuova scheda sul profilo di un utente, accanto a quelle classiche dei post e delle informazioni del profilo, dedicata ai collezionabili digitali. Cliccando si accede ad una collezione di NFT del profilo. 

Si vede anche un post che viene esplicitamente contrassegnato da Facebook come “collezionabile digitale”. 

Si tratterebbe pertanto di una funzionalità legata agli NFT, ma molto diversa rispetto a quella introdotta mesi fa da Twitter. 

Assomiglierebbe di più, invece, a quella che in teoria dovrebbe essere già in fase di test su Instagram. 

Instagram ad inizio maggio aveva annunciato ufficialmente l’avvio di test legati a nuove funzionalità NFT, ma non si hanno avuto ulteriori aggiornamenti a tal proposito. 

Si trattava della possibilità di pubblicare NFT acquistati da marketplace terzi, e che sono sulle blockchain di Ethereum, Polygon, Solana e Flow. 

Instagram appartiene allo stesso gruppo a cui appartiene Facebook, ovvero Meta, quindi può darsi che stiano testando anche su Facebook qualcosa simile a ciò che stanno facendo su Instagram. 

Il nuovo servizio che sarà offerto da Instagram dovrebbe consentire agli utenti di collegare i loro wallet al profilo, e quindi poi di postare gli NFT di cui sono realmente proprietari. Si ipotizza che, inizialmente, verranno consentiti i post solo di NFT di opere d’arte. 

Anche lo screenshot di Facebook pubblicato oggi suggerisce qualcosa di simile. 

Non si sa però se l’iniziativa conquisterà anche un significativo successo di pubblico. 

Gli NFT su Twitter

Ad esempio l’iniziativa di Twitter non sembra che stia riscuotendo molto successo, tanto che lo stesso Elon Musk, probabile nuovo proprietario della piattaforma, qualche mese fa si è lamentato di quest’idea, definendola “fastidiosa”. 

Inoltre, va detto che a giugno il mercato degli NFT ha fatto registrare un forte calo del volume degli scambi. Da notare che a maggio, nonostante i crolli dei prezzi delle criptovalute, i volumi di scambio degli NFT avevano retto. Sono stati, invece, i crolli di giugno ad avere avuto un forte impatto negativo sulle vendite. 

Se tuttavia l’iniziativa di Meta su Instagram e Facebook dovesse avere successo, laddove Twitter ha fallito, questo mercato potrebbe riprendersi, e forse anche superare i precedenti record. Non bisogna, però, commettere l’errore di credere che l’iniziativa di Meta avrà sicuramente successo. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.