Il Merge di Ethereum sarà lanciato il 15 o 16 settembre
Il Merge di Ethereum sarà lanciato il 15 o 16 settembre
Ethereum

Il Merge di Ethereum sarà lanciato il 15 o 16 settembre

By Vincenzo Cacioppoli - 12 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Dopo l’ultimo testnet effettuato con successo il giorno 11 agosto, gli sviluppatori di Ethereum sono convinti che il nuovo aggiornamento Merge sarà lanciato il 15 o il 16 settembre.

Merge: Ethereum sta per passare al tanto atteso Proof of Stake

Mercoledì 11 agosto gli sviluppatori di Ethereum hanno annunciato che anche l’ultimo testnet Goerli aveva effettuato con successo il passaggio al Proof of Stake. Si tratta dell’ultimo dei tre test previsti, dopo Ropsten a giugno e Sepolia a luglio. Quest’ultimo rappresenta il test definitivo prima del lancio ufficiale che appunto dovrebbe vedere la luce in leggero anticipo rispetto al previsto il 15 o il 16 settembre.

In una Consensus Layer Call ieri, gli sviluppatori di Ethereum responsabili del nuovo progetto legato al lancio di Merge, hanno fissato un lancio sulla rete principale proprio in questa data. Tim Beiko, capo del team della Ethereum Foundation, ha successivamente confermato l’aggiornamento in un tweet, confermando la cifra della difficoltà terminale totale mirata.

Questo dato fa riferimento alla difficoltà richiesta per estrarre l’ultimo blocco di Ethereum. A quel punto, la rete disattiverà il Proof-of-Work e passerà al nuovo e più sostenibile Proof-of-Stake. Un aggiornamento chiamato Bellatrix dovrebbe entrare in attività il 6 settembre e la seconda parte del Merge, soprannominata Parigi, dovrebbe appunto avvenire quando il TTD raggiungerà la cifra decisa. Gli sviluppatori hanno previsto che questo possa avvenire appunto tra il 15 e il 16 settembre.

Ma questa data, comunque, non è ancora certa perché molto dipenderà dalla rete e da quello che potrà accadere in queste settimane, dal momento che come affermato dagli sviluppatori di Ethereum, il loro lavoro proseguirà incessante per analizzare eventuali bug e problemi alla rete in vista appunto del nuovo aggiornamento.

L’effetto dell’aggiornamento sul prezzo di Ethereum

Di passaggio verso il Proof of Stake di Ethereum se ne parla già dal 2014, ma ha avuto ritardi continui fino alla fine del 2020 quando sono cominciati i primi effettivi lavori per implementare il nuovo aggiornamento nella rete. 

Il fatto che adesso sembra finalmente tutto pronto per il suo lancio, gli effetti sul titolo Ethereum sono stati considerevoli, considerando che nelle ultime settimane Ethereum è salito di quasi il 120% dai minimi sotto i 1.000 dollari segnati a giugno, facendo segnare una delle migliori performance di tutto il mercato crypto, superando di slancio nelle ultime ore anche i 1.900 dollari.

La popolare piattaforma analitica Sentiment ha registrato, nelle ultime settimane, un aumento considerevole degli indirizzi delle balene che accumulano ETH nei portafogli. Questo sarebbe l’ennesimo segnale di una probabile forte spinta rialzista sui prezzi nelle prossime settimane.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.