Nonostante il bear market i fondi pensione sono rialzisti sulle crypto
Nonostante il bear market i fondi pensione sono rialzisti sulle crypto
Criptovalute

Nonostante il bear market i fondi pensione sono rialzisti sulle crypto

By George Michael Belardinelli - 16 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Dal 2020 ad oggi complici la pandemia che ha bloccato l’economia mondiale, tensioni geopolitiche in Ucraina e l’avvento di un mercato ribassista che storicamente in questi 3 anni è stato correlato al BTC e al mondo crypto in generale, anche i fondi pensione che erano esposti in questi mercati hanno subito un duro colpo. 

Fondi pensione in perdita

Gli investimenti fatti dai fondi pensione sono incappati in perdite consistenti a causa della flessione del mercato e questo specialmente nel Nord America dove si evince una maggiore propensione ad esporsi a questo asset. 

I gestori dei fondi che riguardano il futuro dei lavoratori americani si sono trovati di fronte a un bivio che li ha costretti a una importante riflessione. 

le condizioni pessime e le ingenti perdite del mercato in questo anno hanno obbligato i gestori dei fondi pensione a  considerare se raddoppiare gli investimenti in cryptovalute o volgere lo sguardo su altri asset e la risposta è stata tanto anomala quanto ponderata. 

I fondi hanno scelto di esporsi e raddoppiare i loro sforzi nelle crypto per due motivi principalmente, intanto perché quando il mercato riprenderà vigore tendenzialmente questo asset performa molto più del mercato azionario e secondariamente l’arco temporale che dopo quasi un anno di bear market potrebbe essere al giri di boa. 

Gli investimenti dei fondi pensionistici sulle crypto

Nel rapporto del quotidiano newyorkese, vengono riportati alcuni esempi di questo all in dei fondi pensionistici sulle crypto

Il fondo pensione del corpo dei vigili del fuoco di Houston in Texas, ha investito 25 milioni di dollari in crypto più precisamente in bitcoin ed ether lo scorso autunno, nonostante le perdite che sono state pari alla metà del valore nominale non si è dato per vinto. 

Il capo degli investimenti del Fondo texano da 5 miliardi di dollari Ajit Singh ha deciso di raddoppiare e al WSJ ha spiegato come nonostante volatilità e mercato al momento non giochino a loro favore nel lungo periodo questa scelta pagherà. 

L’opinione di di Singh è condivisa anche dalla Polizia di Fairfax che espone il proprio fondo da 6,6 miliardi di dollari americani (per circa 30.000 persone) per il 4,5% in cryptovaluta.

In un mondo così interconnesso ma anche così variegato non tutti gli analisti sono concordi nella sovraesposizione alle valute digitali, ne è la prova il fondo da 300 miliardi di dollari per gli insegnanti in California che ha posto in veto agli investimenti in cryptovalute a causa del rischio ingente almeno in questo periodo è con questa legislazione. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.