Marvel Artworks, gli NFT delle copertine di Spider-Man
Marvel Artworks, gli NFT delle copertine di Spider-Man
NFT

Marvel Artworks, gli NFT delle copertine di Spider-Man

By Marco Cavicchioli - 30 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri VeVe Digital Collectibles ha annunciato il lancio degli NFT di copertine di fumetti Marvel di Amazing Spider-Man. 

Gli NFT delle copertine dei fumetti di Amazing Spider-Man

VeVe già da tempo emette NFT di copertine di fumetti famosi, ed oggi rilascia nuove edizioni limitate di copertine in formato blind box con cinque livelli di rarità. 

Infatti, questa versione in edizione limitata presenta copertine esclusive VeVe Rare e Ultra Rare di Salvador Larroca e Edgar Delgado

Delle 10.000 copie 6.000 sono COMMON con copertina classica, 2.250 sono UNCOMMON  con variante vintage, 1.000 sono RARE con variante Hero, 500 sono ULTRA RARE con variante Vibranium e 250 sono SECRET RARE con variante True Believer.

Le copertine sono varianti digitali in formato NFT di tre fumettisti Marvel, Sara Pichelli, Brian Stelfreeze e Skottie Young

Una di queste è una variante della copertina di Amazing Spider-Man #1 di Skottie Young

Gli altri progetti della Marvel nel campo degli NFT

Marvel Entertainment ormai da tempo rilascia NFT con Veve Digital Collectibles, grazie alla sua collezione Marvel Artworks. Nel 2021, infatti, erano già stati lanciati altri oggetti digitali da collezione di Spider-Man e Captain America, e Veve collabora anche con altre aziende simili, tra cui DC Comics e Disney.

Infatti, già nell’aprile del 2021 Marvel aveva iniziato ad esplorare il mercato degli NFT con delle gallerie d’arte che preannunciavano le vendite in asta di opere su blockchain.

Anche DC Comics aveva lanciato già nel 2021 le proprie collezioni di Non-Fungible Token, cominciando con dei mint gratuiti con NFT che raffiguravano tutti i supereroi inventati dalla DC Comics come Batman, Superman, Green Lantern, Wonder Woman e Harley Quinn.

Le vendite nel settore NFT

Tuttavia, va detto che il mercato degli NFT ormai è in netto calo da qualche mese a questa parte. 

Prendendo come esempio i dati di vendita del principale marketplace del settore, OpenSea, si nota come dai 2,5 miliardi di dollari di maggio si sia passati agli $0,6 miliardi di luglio, mentre nel mese in corso non sono ancora nemmeno stati sorpassati gli $0,5 miliardi. 

A partire da giugno si è verificato un vero e proprio crollo, in seguito probabilmente allo scoppio di una vera e propria bolla speculativa. Basti pensare che a luglio dell’anno scorso si superarono a stento gli $0,3 miliardi, mentre il mese successivo si salì oltre i $3,4 miliardi. Il picco massimo c’è stato a gennaio quando si superarono addirittura i $4,8 miliardi. 

La bolla si è gonfiata ad agosto 2021 ed è rimasta attiva fino a maggio 2022. Con i crolli dei mercati crypto di maggio e giugno la bolla si è sgonfiata, in concomitanza con la forte flessione delle criptovalute. 

Analizzando il volume delle ricerche su Google Trends si nota che il picco si è verificato proprio a gennaio, mentre il livello attuale è in assoluto il più basso degli ultimi 12 mesi. 

I record nel mondo NFT

Nonostante questo, i progetti NFT delle grandi aziende continuano a fare numeri interessanti, come ad esempio Nike che ha dichiarato di aver generato $185 milioni di profitto in più grazie ai Non-Fungible Token. O alla collezione delle Bored Ape che hanno segnato il loro record di vendita arrivando a $2.4 miliardi di vendite totali, o per meglio dire 657.2 mila Ethereum (ETH).

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.