Come aumenta il prezzo degli NFT? I fattori da non sottovalutare
Come aumenta il prezzo degli NFT? I fattori da non sottovalutare
NFT

Come aumenta il prezzo degli NFT? I fattori da non sottovalutare

By Stefania Stimolo - 1 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Come aumenta il prezzo degli NFT e cosa ne determina il valore nel tempo? Una guida descrittiva del mercato dei Non-Fungible Token. 

Il prezzo degli NFT nel tempo: tra il prezzo di mint e di rivendita

Il mercato dei Non-Fungible Token ha visto il suo picco nel 2021, quando in molti lo hanno definito come una “bolla”, rimanendo a quota 9 miliardi di dollari di vendite totali di NFT al momento della scrittura. 

Cifre da capogiro che potrebbero suscitare domande su come funziona tale mercato. E, infatti, per comprendere l’andamento degli NFT,  bisognerebbe analizzare su cosa si basa il loro prezzo e il loro valore nel tempo

Tra i vari fattori di mercato, a determinare il prezzo e valore di un NFT ci sono il prezzo di mint e il prezzo di rivendita. 

Innanzitutto, gli NFT sono dei token mintati su una Blockchain come Ethereum, Polygon, Solana, dove i creatori iniziali di NFT hanno dovuto affrontare diverse tariffe di mint in base alla blockchain che hanno utilizzato e anche in base al valore della criptovaluta di riferimento che, come ben risaputo, oscilla nel tempo.   

Non solo, una volta che un NFT è stato mintato e venduto per la sua prima volta, può essere poi rivenduto su un mercato ad un prezzo determinato dal venditore. Il primo prezzo del venditore in questione si chiama prezzo minimo (o floor price)

La maggior parte dei marketplace di NFT elenca chiaramente il floor price, in modo da sapere quale sarà l’investimento minimo per entrare in quella collezione. 

Come aumenta il prezzo degli NFT: la legge di mercato

Proprio come la legge di mercato insegna, anche per gli NFT, l’aumento del prezzo è dato dall’aumento della domanda di mercato e la diminuzione dell’offerta. 

In pratica, gli NFT acquistano valore quando gli acquirenti riescono a vendere i loro NFT a un prezzo superiore a quello pagato. 

Non solo, proprio come per le criptovalute, una collezione di Non-Fungible Token aumenta di valore quando la domanda di mercato aumenta e l’offerta complessiva di NFT disponibili per la vendita diminuisce. 

Per fare un esempio, la celebre collezione di Bored Ape Yacht Club (BAYC), quando sono stati mintati per la prima volta erano venduti a neanche 1 ETH, contro il floor price attuale di oltre 83 ETH su OpenSea

Esiste un aumento/diminuzione di valore e di prezzo degli NFT proprio perché esiste un suo mercato, e cioè un acquirente disposto a pagare a un prezzo più alto/basso l’NFT in questione. Detto in altri termini: un NFT vale quanto un acquirente è disposto a pagarlo. 

Le statistiche sul mercato NFT di DappRadar

Seguendo le statistiche aggregate su DappRadar, è possibile ottenere altri dati utili a comprendere sempre al meglio il prezzo e valore dell’NFT o della collezione NFT che ci interessa.

Innanzitutto, DappRadar presenta un elenco di Blockchain maggiormente utilizzate per sviluppare NFT oltre le tre sopra citate, come WAX, BNB Chain, Flow, Tron, Tezos, Avalanche, Zilliqa e molte altre. 

Non solo, selezionando i filtri, è possibile anche scoprire quali sono al momento le 3 top collections in termini di market cap, volume di scambio, numero di trader e numero di vendite:

  • Axie Infinity su Ethereum e Ronin;
  • CryptoPunks su Ethereum;
  • BAYC su Ethereum.

La stessa cosa è possibile farla filtrando i marketplace e scoprire che OpenSea, Axie Marketplace e CryptoPunks sono i top 3 marketplace NFT per volumi di scambio e per numero di trader. 

L’hype sui Non-Fungible Token

Un altro indicatore non indifferente è l’hype che si crea intorno a un particolare NFT, creando un valore aggiuntivo basato sull’aumento di interesse che può giustificare, quindi, anche l’aumento del suo prezzo. 

Senza entrare nello specifico, alcune hype possono essere considerate come giochi di speculazione, altre, invece, sono basate su vere e proprie opere digitali uniche nel loro genere. 

Ad esempio, la collezione di NFT di Logan Paul quando è stata lanciata, ha suscitato un tale interesse da vendere 1 milione di dollari di NFT in 30 minuti e 3,4 milioni di dollari nel primo giorno

Il progetto è stato presto accusato di aver copiato le foto di stock di Adobe e da allora è stato oggetto di polemiche.

Altri eventi eclatanti di questa nicchia di mercato sono state le vendite di opere d’arte digitali come la vendita record per 69 milioni di dollari dell’NFT mintato dall’artista Beeple. 

A tal proposito, proprio in questa settimana, la casa d’aste globale Christie’s che ha ospitato la vendita record, ha lanciato la sua piattaforma Christie’s 3.0 proprio per dedicarsi interamente alla vendita di NFT. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.