Apple Pay Wallet: come acquistare Bitcoin e crypto tramite l’app
Apple Pay Wallet: come acquistare Bitcoin e crypto tramite l’app
Criptovalute

Apple Pay Wallet: come acquistare Bitcoin e crypto tramite l’app

By Stefania Stimolo - 10 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Acquistare Bitcoin e crypto tramite Apple Pay Wallet è possibile, soprattutto grazie a exchange e piattaforme di criptovalute che hanno integrato il sistema di pagamento degli iPhone e dispositivi iOS. 

Apple Pay Wallet: comprare Bitcoin e crypto grazie all’integrazione su piattaforme

Come ben risaputo, Apple Pay non prevede l’acquisto diretto di Bitcoin e criptovalute ma, grazie alle piattaforme crypto come Binance, BitPay e Coinbase, tutto questo diventa possibile. 

In fondo, sono ‘solo’ più di 507 milioni il numero di download di wallet Apple, mentre negli USA, conta una quota di mercato dominante del 43,5% nel mercato dei pagamenti mobili. Proprio per questo, integrare il wallet Apple Pay come metodo di pagamento per l’acquisto di BTC è una strategia che aumenta ed espande proprio l’adozione della regina delle crypto. 

I dispositivi iOS e iPhone utilizzano il wallet di Apple Pay dal 2014. Inizialmente il servizio offriva agli utenti solo pagamenti sul dispositivo stesso come per pagare musica e app.

Successivamente, sfruttando la tecnologia Near Field Communication (NFC), il wallet è stato accettato come metodo di pagamento anche dai negozi offline. 

Ed è proprio l’NFC che ha permesso anche ad alcune piattaforme crypto di accettare Apple Pay come metodo di pagamento. 

Apple Pay Wallet: comprare Bitcoin tramite Coinbase, BitPay e Binance 

Coinbase ha introdotto la possibilità di acquistare Bitcoin tramite Apple Pay già nel giugno 2021, seguito poi in agosto con l’integrazione di anche Google Pay. Gli utenti di Apple Pay devono però avere collegato una carta di debito al loro wallet per utilizzare Coinbase e inoltre, mentre l’acquisto di Bitcoin è possibile, la vendita ed incasso tramite l’app dei dispositivi iOS non è ancora attiva. 

Il limite per l’acquisto di BTC con Apple Pay su Coinbase dipende dalla somma del limite di transazione della carta di debito e dei limiti di Coinbase ed è inoltre soggetto a modifiche in base alla politica, all’area geografica e alla posizione. 

Il crypto-exchange più popolare del web, Binance, ha invece introdotto e iniziato a fornire l’integrazione di Apple Pay per acquistare criptovalute con carte di credito e di debito solo ai cittadini del Regno Unito e dello Spazio economico europeo (SEE). Per quanto riguarda gli USA, invece, solo nel dicembre 2022 Binance ha integrato Apple Pay solo per le carte di debito e solo per depositare i dollari per acquistare le crypto. 

Le commissioni di transazione sono 3,75% dell’importo del deposito quando si usa Apple Pay wallet negli USA, mentre nel Regno Unito, è di circa 2%. 

Anche il celebre BitPay ha integrato Apple Pay nel 2021 per acquistare, scambiare e fare acquisti in BTC e altre crypto tramite il wallet. In generale, BitPay non consente ancora acquisti di criptovalute in-app, ma gli acquisti di criptovalute contactless tramite NFC sono possibili in negozio e online utilizzando Apple Pay sui dispositivi supportati. 

Con Apple Pay wallet e BitPay, gli utenti possono acquistare la regina delle crypto ma anche USDC e BUSD. 

Anche MetaMask e Crypto.com 

E anche MetaMask, il portafoglio software per criptovalute utilizzato per interagire con la blockchain di Ethereum, ha integrato Apple Pay per consentire ai suoi utenti di utilizzarlo per i depositi giornalieri imponendo il limite massimo di 400$. 

Con MetaMask, Apple Pay può essere utilizzato non solo per le criptovalute ma anche per entrare nel mondo della finanza decentralizzata (DeFi). Tuttavia, gli acquisti contactless in negozio non sono ancora disponibili attraverso questo metodo.

Lo scorso giugno 2021, la celebre app del cashback in CRO, Crypto.com aveva annunciato anche lui di integrare Apple Pay come metodo di pagamento, anche se solo per gli utenti negli USA. Anche in questo caso, l’app Apple Pay Wallet deve essere unita a una carta di credito/debito per poter essere utilizzata. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.