HomeNFTYuga Labs di Bored Ape annuncia TwelveFold, il primo progetto NFT su...

Yuga Labs di Bored Ape annuncia TwelveFold, il primo progetto NFT su Bitcoin

Yuga Labs, l’azienda dietro Bored Ape Yacht Club (BAYC), ha annunciato TwelveFold, il primo progetto NFT su Bitcoin. Si tratta di una collezione di 300 Non-Fungible Token d’arte generativa Ordinals che andrà all’asta questa settimana. 

Yuga Labs di Bored Ape e l’annuncio di TwelveFold, il primo progetto NFT su Bitcoin

Qualche ora fa, Yuga Labs, l’azienda da 4 miliardi di dollari che sta dietro alla collezione dominante di NFT Bored Ape Yacht Club (BAYC) ha annunciato il nuovo progetto TwelveFold

“Vi presentiamo TwelveFold. Una collezione in edizione limitata di 300 pezzi generativi, iscritti in satoshi sulla blockchain Bitcoin.”

Si tratta di una collezione di 300 pezzi d’arte generativa Ordinals NFT, il protocollo che crea NFT su Bitcoin. Tali pezzi sono a griglia 12×12 e combinano grafica 3D e tratti disegnati a mano. 

TwelveFold è il primo progetto NFT di Yuga Labs creato sulla Blockchain di Bitcoin. A tal proposito, il cofondatore di Yuga Labs, Greg Solano, ha detto: 

“Tutte queste scelte si discostano da ciò che ci si aspetta da Yuga. Ma, sapete. Fanculo alle cose che ci si aspetta. Siamo entusiasti delle iscrizioni di Ordinals e di ciò che il futuro riserva agli artefatti digitali su Bitcoin”.

L’asta per TwelveFold sarà lanciata nel corso della settimana. Yuga Labs ha detto che sarà pubblicato un avviso di 24 ore con i dettagli dell’asta e l’orario esatto.

Bored Ape e la nuova collezione NFT su Bitcoin

Il presente annuncio di Yuga Labs zittisce quei rumors che di recente facevano pensare che fosse la celebre collezione NFT di BAYC ad essere il primo progetto dell’azienda su Bitcoin. 

E infatti, dato che i 10.000 NFT di CryptoPunks sono stati mintati su Bitcoin, attraverso Ordinals, senza che il progetto sia ufficiale, ci si aspettava lo stesso per BAYC. 

Questo non vuol dire che sarebbe stata Yuga Labs ad ufficializzare tale progetto e la collezione, ma semplicemente sarebbe stata la community crypto ad effettuarlo. 

TwelveFold, invece, è il progetto ufficiale di Yuga Labs sviluppato tramite Ordinals che permetterà di impegnare opere d’arte e media in Bitcoin collegando in modo permanente ciascuno di essi a un singolo Satoshi, o 1/100.000.000 di un intero Bitcoin (BTC).

Nonostante esistano già molteplici blockchain che ospitano gli NFT, Yuga Labs ha sempre preferito Ethereum per creare tutte le sue. Tra le tante ci sono BAYC, Mutant Ape Yacht Club (MAYC) e  i terreni virtuali per l’imminente gioco metaverso Otherside. 

Non solo, Yuga Labs possiede anche CryptoPunks e Meebits, due progetti NFT su Ethereum creati da Larva Labs di cui Yuga ha acquistato i diritti di proprietà intellettuale lo scorso anno.

Un’altra peculiarità di TwelveFold è che oltre ad essere su Bitcoin, è la prima collezione NFT ad essere di soli 300 pezzi, mentre le collezioni di Yuga Labs sono di almeno 10.000 NFT. 

Ordinals: un nuovo modo di fare NFT

Il protocollo Ordinals è stato creato dall’ingegnere informatico Casey Rodarmor, che lo ha reso pubblico ufficialmente a partire dallo scorso 21 gennaio. Non solo, nella settimana successiva, il protocollo ha lanciato gli NFT sulla mainnet di Bitcoin. 

Questo evento nella storia degli NFT e della blockchain di Bitcoin ha attirato molto l’attenzione, dividendo la community crypto in favorevoli e contrari. 

Ordinals consente la versione Bitcoin degli NFT descritti come artefatti digitali, che possono includere JPEG, PDF, o formati video e audio. 

In pratica, secondo Rodarmor, questi artefatti digitali diventano delle iscrizioni e quindi dei veri e propri NFT nativi di Bitcoin. Le iscrizioni vengono fatte sui satoshi che vengono tracciati e trasferiti utilizzando la teoria ordinale, che conferisce ai satoshi un’identità individuale e consente di tracciarli e trasferirli attraverso le transazioni. 

Da quel momento ad oggi, sono stati mintati più di 200.000 Ordinals unici, anche da progetti importanti come DeGods e OnChain Monkey. Ora si aggiunge anche TwelveFold di Yuga Labs.

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS