HomeNFTMetaverseLa Disney abbandona il suo progetto sul metaverso

La Disney abbandona il suo progetto sul metaverso

La Walt Disney Company, il gigante dell’intrattenimento globale, ha annunciato il licenziamento di circa 7.000 dipendenti, l’equivalente di tutto il team del metaverso.

Senza dubbio siamo davanti ad un effetto causato dalla crisi economica, ma va analizzato bene ciò che potrebbe aver spinto l’azienda a mollare proprio il progetto sul metaverso. 

Quale impatto avrà questa notizia sulle criptovalute?

La compagnia di intrattenimento Disney chiude al metaverso e lo fa con una serie di licenziamenti

Round di licenziamenti da Disney, con il colosso dell’intrattenimento che dovrebbe lasciare a casa, a più riprese, 7.000 dipendenti nel complesso. A pagare in prima battuta sembrerebbe il team che si occupava di metaverso. Team che viene così smantellato già prima di offrire risultati concreti. 

Segno della crisi economica che non sta risparmiando neanche le grandissime aziende USA oppure segno di una perdita di interesse per questo tipo di tecnologia, che pur aveva entusiasmato tante grandi società soltanto qualche mese fa?

Alcuni analisti ipotizzano che i licenziamenti potrebbero anche essere un segno della perdita di interesse della Disney per la tecnologia del metaverso

Il metaverso è ancora nelle sue fasi iniziali e resta da vedere se diventerà una tecnologia mainstream. 

Alcune aziende stanno investendo molto nel metaverso, mentre altre stanno adottando un approccio più cauto. La decisione della Disney di licenziare il team del metaverso potrebbe essere interpretata come una mancanza di fiducia nel potenziale della tecnologia.

Indipendentemente dalle ragioni alla base della decisione, l’impatto sul mondo delle criptovalute legate ai metaversi dovrebbe essere minimo. 

Disney puntava a sviluppare le proprie soluzioni senza essere presente in The Sandbox o in altri metaversi che hanno già stretto importanti partnership commerciali internazionali. 

La notizia dei licenziamenti alla Disney è stata accolta con preoccupazione e critiche da più parti. L’azienda è stata per decenni uno dei principali attori dell’industria dell’intrattenimento e le sue decisioni hanno un impatto significativo sull’industria nel suo complesso.

I licenziamenti hanno sollevato dubbi sulla strategia a lungo termine dell’azienda e sulla sua capacità di far fronte alla crisi economica in corso.

Il cambio di CEO del progetto

Il cambio di CEO ha portato a un cambiamento di atteggiamento nei confronti del metaverse da parte di Disney. 

Con la crisi economica che sta colpendo le grandi società statunitensi, Disney sta ridimensionando le proprie attività. 

Il team che si sarebbe dovuto occupare dell’integrazione delle proprietà intellettuali del gruppo in mondi virtuali, con o senza blockchain, è stato colpito dai tagli.

Questo ha generato dubbi sul futuro del metaverse di Disney, che secondo il precedente CEO sarebbe stata la prossima frontiera per lo storytelling. 

Al momento non è chiaro cosa rimarrà del progetto e se ci saranno ulteriori investimenti in futuro.

D’altra parte, bisogna considerare che il team di Disney aveva poco più di un anno di vita e non aveva fatto molto, se non abbastanza, per dimostrare la sua validità. 

Inoltre, Disney sta attualmente tagliando i rami di business collaterali e non produttivi, come parte di un’iniziativa per soddisfare le pressioni degli azionisti e concentrarsi sul proprio core business, e questo ha portato alla decisione di tagliare il team del metaverso.

Non è chiaro se Disney deciderà di investire nuovamente in questo settore in futuro, soprattutto considerando il calo di interesse per questa tecnologia.

Tuttavia, alcune società nel settore della moda hanno già trovato canali di monetizzazione nei mondi virtuali legati a blockchain e NFT, quindi potrebbero essere presenti opportunità di investimento in questo campo.

L’hype intorno al metaverso da parte delle società scende, ma a causa della difficoltà di realizzazione

Negli ultimi mesi, il clamore suscitato dai metaversi si è notevolmente ridimensionato. Mentre molti credevano che questo mondo virtuale sarebbe stato la prossima grande novità, sembra che la realtà sia stata meno entusiasmante. 

Le ragioni sono molteplici, tra cui il fatto che la tecnologia è ancora agli albori e che ci sono ancora molti problemi da risolvere prima che possa essere adottata su larga scala.

Nonostante ciò, ci sono ancora alcuni che credono nel potenziale dei metaversi e che negli ultimi mesi si sono impegnati a fondo per costruire solide relazioni commerciali. 

Sono queste le aziende che sembrano avere le migliori possibilità di fare bene in questo spazio, perché sono state in grado di affermarsi come partner affidabili e hanno guadagnato la fiducia degli altri operatori del settore.

Una delle sfide principali che devono affrontare coloro che cercano di avere successo nel mondo dei metaversi è la necessità di trovare il modo di monetizzare questi mondi virtuali.
Sebbene esistano certamente opportunità per la pubblicità e la sponsorizzazione, c’è ancora molto lavoro da fare per sviluppare flussi di entrate efficaci che possano sostenere queste piattaforme a lungo termine.

Un’altra sfida è rappresentata dalla necessità di creare contenuti avvincenti, che mantengano gli utenti impegnati e che li facciano ritornare per un ulteriore approfondimento.

Ciò richiede una profonda comprensione del comportamento e delle preferenze degli utenti, nonché la capacità di creare esperienze coinvolgenti che catturino la loro immaginazione e li tengano incollati.

Nonostante queste sfide, il mondo dei metaversi ha ancora un grande potenziale. Coloro che sono in grado di navigare nelle complessità di questo spazio e di costruire solide relazioni commerciali saranno ben posizionati per avere successo negli anni a venire. 

Con la continua evoluzione e maturazione della tecnologia, possiamo aspettarci di vedere emergere applicazioni nuove e innovative, che apriranno ancora più opportunità di crescita e di successo nel mondo dei metaversi.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS