HomeAILa blockchain Solana rilascia il plugin per ChatGPT per integrare l’AI

La blockchain Solana rilascia il plugin per ChatGPT per integrare l’AI

Crypto news importanti: la fondazione Solana ha di recente rilasciato un plugin per ChatGPT che integra l’intelligenza artificiale con la blockchain di livello 1. 

A tal proposito, il co-fondatore di Solana Anatoly Yakovenko si è mostrato convinto del fatto che ogni app dovrebbe essere sviluppata in orientamento al sempre più impattante mondo dell’IA. 

Di seguito tutti i dettagli. 

L’integrazione di Solana con ChatGPT è il riferimento per l’AI 

Come anticipato sopra, la Fondazione Solana ha dichiarato martedì di aver creato un’implementazione di riferimento open source che consente agli utenti di interagire con la rete Solana direttamente da ChatGPT con un plug-in disponibile per il download su Github. 

A tal proposito, la Fondazione Solana ha dichiarato in una nota quanto segue: 

“Questa integrazione di Solana Labs funge da riferimento per il modo in cui l’IA può facilitare la comprensione dei dati e dei protocolli di Solana, o i dati di superficie sull’infrastruttura informatica di Solana e sui progetti DeFi.” 

Aggiungendo poi che il plug-in può essere utilizzato per acquistare NFT, trasferire token, ispezionare transazioni, interpretare dati di conti pubblici e trovare raccolte NFT in base al prezzo minimo.

Il co-fondatore di Solana e CEO di Solana Labs, Anatoly Yakovenko, ha affermato che l’intelligenza artificiale renderebbe la blockchain di Solana più utilizzabile e comprensibile: 

Ogni sviluppatore che crea app orientate al consumatore dovrebbe pensare a come interagirà con la propria app attraverso un modello di intelligenza artificiale perché questo è un nuovo paradigma per dire ai computer cosa fare.” 

La Fondazione Solana, nel frattempo, ha affermato di aver aumentato l’importo disponibile in un programma di sovvenzioni strategiche incentrato sull’intelligenza artificiale precedentemente annunciato da $1 milione a $10 milioni. 

La fondazione ha già ricevuto cinquanta candidature e continua ad accettarle per nuovi progetti. Nello specifico, nella dichiarazione si legge quanto segue: 

“La Fondazione Solana ha anche dato il via a un programma di accelerazione della durata di 3 mesi per studenti universitari che ha un’intera coorte dedicata alla sperimentazione di blockchain e intelligenza artificiale.” 

Impennata dell’attività di Solana a causa delle commissioni elevate di Bitcoin ed Ethereum

In base ai dati, sappiamo che Solana ha visto un’impennata dell’attività questo mese, poiché commissioni più elevate su Ethereum e Bitcoin hanno spinto alcuni utenti a esplorare alternative. 

La rete ha visto la media mobile di sette giorni di nuovi indirizzi raggiungere i 323.000 la scorsa settimana, il numero più alto da giugno 2022, secondo i dati di The Block . 

Finora questo mese sono già stati aggiunti più nuovi indirizzi rispetto a quanto visto dal protocollo in ciascuno degli ultimi sei mesi, come mostrano i dati.

Il numero di indirizzi attivi che hanno inviato o ricevuto fondi sulla rete Bitcoin, nel frattempo, è sceso al livello più basso dal luglio 2021. 

Inoltre, l’analista di ricerca di The Block Rebecca Stevens, osservando che un aumento simile di nuovi indirizzi si stava verificando su piattaforme di ridimensionamento di Ethereum come Polygon, ha dichiarato quanto segue: 

“L’aumento sembrava iniziare prima di maggio, quando le commissioni hanno iniziato ad aumentare su Ethereum e le persone erano alla ricerca di altri luoghi per effettuare transazioni, ma quel secondo rally potrebbe anche essere legato ai problemi di finalità di Ethereum.” 

Infine, riferendosi a due incidenti delle scorse settimane che hanno visto la catena di beacon di Ethereum interrompere brevemente la finalizzazione dei blocchi, ha aggiunto: 

“Solana ha dovuto affrontare molti respingimenti per le sue interruzioni, quindi i recenti problemi della rete Ethereum potrebbero mettere le cose in prospettiva.” 

Nel frattempo, il token SOL nativo di Solana, che ha registrato un drastico calo lo scorso anno a causa del crollo dell’exchange di criptovalute FTX, ha registrato una ripresa da allora, aumentando del 101% dall’inizio dell’anno. 

Martedì è salito del 2,6% per essere scambiato a $20.03, secondo i dati di TradingView.

Il CEO di Solana in merito a ChatGPT: rivoluzionario come la prima introduzione del computer 

Il 23 maggio, il co-fondatore e CEO di Solana Labs, Anatoly Yakovenko, ha discusso della recente attenzione della sua azienda all’intelligenza artificiale e a ChatGPT. In particolare, Yakovenko ha definito l’intelligenza artificiale un cambiamento importante. 

Yakovenko, inoltre, ha detto durante una discussione quanto segue: 

“Penso che l’interfaccia in linguaggio naturale che ChatGPT ha abilitato sia interessante e interessante. E’ un grande cambiamento come quando Microsoft Windows e il mouse del computer sono stati introdotti per la prima volta.”

Non solo, come anticipato, ha anche affermato che gli sviluppatori che creano app di consumo dovrebbero considerare come le loro applicazioni possono essere utilizzate tramite l’IA. 

Ha anche suggerito che le API di criptovaluta sono ideali per l’interazione con l’IA grazie alla loro programmabilità, soprattutto rispetto alla finanza centralizzata.

Yakovenko ha poi evidenziato il plug-in ChatGPT esistente di Solana di cui sopra, che consente a utenti e sviluppatori di recuperare i dati on-chain sugli account e le raccolte NFT.

Sebbene queste funzionalità siano state precedentemente annunciate, Yakovenko ha suggerito che gli utenti di Solana potrebbero eventualmente eseguire transazioni da un “loop ChatGPT”, il che significa che gli utenti potrebbero eseguire transazioni all’interno del chatbot stesso.

Aumentano gli indirizzi di Solana, ma diminuisce l’attività on-chain, perchè?

A partire da questo mese, Solana ha dimostrato una crescita della sua base di utenti, con 5,4 milioni di nuovi indirizzi che si sono uniti alla blockchain. 

Questo aumento rappresenta il numero più alto di nuovi indirizzi aggiunti dall’ottobre 2022, suggerendo un aumento dell’interesse per la blockchain di Solana.

In genere, un’ondata di nuovi indirizzi suggerisce solide basi per una blockchain, riflettendo la crescente adozione e il coinvolgimento della comunità. 

Tuttavia, mentre Solana ha registrato un’impennata di nuovi indirizzi, la sua attività on-chain è diminuita durante lo stesso periodo. 

I dati di The Block, un importante strumento di analisi blockchain, rivelano che l’attività on-chain sulla rete Solana è diminuita a maggio, contrastando l’afflusso di nuovi partecipanti.

L’attività on-chain si riferisce alle transazioni, alle interazioni con smart contract e ad altre operazioni che si verificano sulla blockchain. 

La diminuzione dell’attività on-chain solleva interrogativi sui fattori che influenzano l’impegno e l’utilizzo complessivo della blockchain di Solana e sul motivo per cui la crescita dell’attività non ha avuto un impatto positivo sul suo prezzo.

Nel frattempo, infatti, il prezzo dell’asset ha anche rispecchiato la sua attività on-chain poiché SOL ha registrato una tendenza al ribasso nell’ultima settimana, in calo di quasi il 10%.

solana value
Grafico del valore spostato sulla blockchain di Solana



Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS