HomeCriptovaluteLe migliori crypto di tendenza e con più potenzialità su Uniswap

Le migliori crypto di tendenza e con più potenzialità su Uniswap

In questo articolo analizziamo alcune delle crypto che sono più in tendenza su Uniswap, in particolare memecoin ed utility token.

Quali crypto stanno guadagnando sempre più popolarità sul mercato? Conviene fare acquisti di altcoin in un momento del mercato così delicato?

Tutti i dettagli di seguito.

Le crypto basate su meme più in voga su Uniswap

Partiamo con la rassegna delle memecoin più in voga su Uniswap parlando di Wagmi (WAGMI) il cui nome rappresenta l’abbreviazione della locuzione “ We Are All Gonna Make It” (Ce la faremo tutti)

Il token simboleggia l’entusiasmo e l’incrollabile forza emotiva della community crypto e per questo potrebbe essere preso in simpatia dai trader degen del mondo DeFi.

WAGMI ha una capitalizzazione di soli 5 milioni di dollari e un offerta circolante che coincide con il suo  limite massimo disponibile, dunque tecnicamente non dovrebbero essere mintati nuovi token.

Nelle ultime 24 ore la crypto ha avuto una salita di oltre il 20% e potrebbe continuare su questa strada nelle prossime ore

uniswap crypto
Grafico del prezzo di WAGMI

Passiamo ora ad una crypto che si è ispirata al famoso meme di internet Wojak, un disegno a fumetti con contorni neri di un uomo calvo con un’espressione malinconica, noto anche come Fells Guy.

Stiamo parlando della crypto Copium (COPIUM), che nella sua community rappresenta la resilienza implacabile dei trader crypto, che pur avendo subito perdite durante i mercati ribassisti, riescono sempre a risollevarsi.

COPIUM simboleggia la consapevolezza emotiva degli investimenti e l’importanza di una strategia operativa da applicare alle operazioni di trading.

Il token capitalizza anch’esso circa 5 milioni di dollari, con un offerta circolante pari a quella totale. Il volume nelle ultime 24 ore è stato superiore alla marketcap del progetto, sinonimo che in questo momento c’è interesse per la speculazione su COPIUM.

Dal 21 maggio ad oggi la crypto è salita di oltre il 50% ed essendo un progetto con una micro capitalizzazione potrebbe crescere facilmente se arrivassero whale a fare acquisti su Uniswap.

uniswap crypto
Grafico del prezzo di COPIUM

Infine, è da citare l’interessante crypto Turbo (TURBO), una memecoin creata dall’artista digitale Rhett Mankind attraverso la piattaforma AI ChatGPT.

Si distingue dagli altri token che riprendono memi famosi di internet o simboleggiano virtù insite nelle community crypto, proprio perchè è stata creata con un software di intelligenza artificiale.

TURBO capitalizza 25 milioni di dollari e ha una max supply coincidente con quella circolante.

Negli ultimi giorni il token sta attraversando una fase ribassista prolungata, ma è da tenere d’occhio per eventuali rimbalzi e ripartenze a rialzo.

uniswap crypto
Grafico del prezzo di TURBO

Presale di utility token: quali crypto andranno velocemente in tendenza su Uniswap

Passando ora all’analisi di 3 crypto che presentano spunti di utilità all’interno dei loro progetti, che attualmente sono in vendita tramite presale e potrebbero facilmente andare in tendenza su Uniswap appena verranno listate: stiamo parlando di AIDOGE, ECOTERRA ed LPX.

Partendo da AIDOGE, che a primo impatto può sembrare una memecoin, presenta un progetto innovativo con un caso di utilità  che integra la tecnologia blockchain e l’intelligenza artificiale.

Il token è alla base di una piattaforma di creazione meme  in cui i creators possono essere ricompensati se il loro contenuto diventa virale all’interno della community.

AIDOGE rappresenta il gettone con cui gli utenti possono usufruire del software AI nonché la moneta utilizzata come premio per chi crea meme di spicco.

Al momento la crypto si trova ancora in una fase di presale, ma potrebbe diventare di tendenza una volta che verrà listato su Uniswap.

Un’altra crypto la cui vendita sta avvenendo tramite presale è Ecoterra (ECOTERRA), utility token che combina la blockchain con l’attivismo ambientale.

Il progetto presenta un modello “recycle-to-earn” che attrae gli utenti a intraprendere azioni sostenibili per il globo vista la possibilità di guadagnare criptovalute gratuitamente.

Tramite un app mobile dedicata, gli individui potranno dimostrare il proprio impegno per l’ambiente ed essere ricompensati con i token ECOTERRA.

La piattaforma è stata auditata da Certik ed il team del progetto ha stretto numerose partnership con una serie di organizzazioni che si occupano della sostenibilità ambientale.

Al momento sono stati raccolti più di 4 milioni di dollari per il lancio del token, che può essere acquistato in questo momento ad un prezzo di 0,00925 dollari.

Infine l’ultima crypto di cui vale la pena parlare è Launchpad XYZ (LPX), che fa parte di un progetto unico nel suo genere che tenta di sfruttare al massimo il trend delle tecnologie del Web3.

La piattaforma di Launchpad XYZ aiuta gli utenti a scoprire asset emergenti prima che esplodano. 

Infatti, sul sito web del progetto la prima cosa che risalta all’occhio è lo slogan “trova il prossimo $PEPE prima che esploda”

Utilizzando analisi basate sui dati approfonditi, il progetto è in grado di prevedere il sentiment di mercato, valutare i fondamentali e identificare i trend del settore.

Anche LPX si trova in una fase in cui l’acquisto è possibile solo tramite presale, ma appena verrà listato su Uniswap potrebbe esserci facilmente un pump del prezzo del token.

Al momento la crypto ha un prezzo di 0,046 dollari ma è previsto un aumento in base al numero di capitali raccolti, che ammontano per ora a 580.000 dollari.

Conviene comprare altcoin in questo momento?

In questo articolo abbiamo presentato una serie di crypto con potenziale alle spalle che potrebbero veder crescere il proprio valore su piattaforme decentralizzate come Uniswap.

Tutti i discorsi che abbiamo fatto devono però essere subordinati alle condizioni macroeconomiche dei mercati finanziari, all’andamento di BTC e alla situazione del comparto altcoin.

Purtroppo tutte le crypto con un alto potenziale e con capitalizzazioni di mercato inferiori al miliardo di dollaro, presentano un rischio altissimo essendo viste nella loro era primordiale esclusivamente come asset speculativi.

In situazioni in cui si parla di un possibile default degli USA con una crisi del tetto del debito americano, e in cui nel settore crypto i volumi di scambio sono ai minimi pluriennali, forse sbilanciarsi troppo sul lato altcoin potrebbe essere la scelta sbagliata.

Inoltre, c’è da considerare il fatto che la dominance di BTC è in fase rialzista, che corrisponde ad un momentum in cui la liquidità esce dalle alternative coin per entrare su Bitcoin.

Quando la dominance di BTC sarà in calo, specialmente quando romperà a ribasso le media mobile a 60 settimane, allora potremmo pianificare con più serenità entrate su altcoin.

Grafico della dominance di Bitcoin

Gli investitori vedono come troppo rischiose le crypto basate su meme e gli utility token ancora non affermati nel mercato, dunque c’è da stare attenti.

Dedicare una piccolissima parte del proprio portafoglio per questo genere di attività speculativa ha un suo senso e probabilmente rappresenta la cosa più saggia da fare.

Esporsi in maniera massiccia o peggio ancora andare all-in in qualche token di cui ancora non si ha uno storico ampio, è invece follia allo stato puro.

Fate attenzione trader, e fate sempre le vostre ricerche

Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS