HomeCriptovaluteMiningBlockstream è pronta al lancio di ASIC per il Bitcoin mining

Blockstream è pronta al lancio di ASIC per il Bitcoin mining

Blockstream si appresta a svelare il suo attesissimo impianto ASIC (Application-Specific Integrated Circuit) per il Bitcoin mining nel terzo trimestre del 2024. 

La presentazione di questo impianto di mining all’avanguardia segna il culmine di anni di lavoro di progettazione da parte dell’azienda. 

L’amministratore delegato e cofondatore di Blockstream, Adam Back, ha fatto questo annuncio durante il primo briefing dell’azienda con i media, martedì scorso.

Blackstream e il suo nuovo hardware per il mining di Bitcoin

Blockstream ha compiuto una mossa significativa nel 2021 quando ha acquisito Spondoolies, un produttore israeliano di hardware per il mining. 

Nell’ambito dell’acquisizione, Blockstream ha portato con sé il team di Spondoolies per rafforzare la sua divisione mining

Questa è guidata da Chris Cook, mentre Assaf Gilboa, ex CEO di Spondoolies, ricopre il ruolo di vicepresidente esecutivo.

Nel gennaio 2023, Blockstream ha raccolto con successo 125 milioni di dollari di finanziamenti per espandere le sue operazioni minerarie. 

Con l’intenzione di scalare ulteriormente la propria attività mineraria, la società punta a raccogliere ulteriori capitali. 

Originariamente, il rilascio del nuovo miner ASIC era previsto per il 2022. Tuttavia, Adam Back prevede che il prodotto sarà disponibile nella seconda metà del 2024.

Lo sviluppo di un miner ASIC da parte di Blockstream dimostra l’impegno dell’azienda nel far progredire l’ecosistema del mining di Bitcoin. 

I minatori ASIC sono dispositivi hardware specializzati progettati specificamente per il mining di criptovalute. Queste potenti macchine sono in grado di eseguire complessi calcoli matematici necessari per proteggere la rete Bitcoin e convalidare le transazioni.

ASIC: un nuovo impatto nel mondo del mining 

L’introduzione del miner ASIC di Blockstream dovrebbe avere un impatto significativo sul panorama del mining. 

L’adozione di questa tecnologia da parte di un maggior numero di minatori potrebbe portare a un aumento del tasso di hash complessivo della rete Bitcoin, migliorandone la sicurezza e l’efficienza. 

Si prevede che il miner ASIC fornirà ai minatori un vantaggio competitivo nel settore sempre più concorrenziale del mining di Bitcoin.

L’ingresso di Blockstream nel settore dell’hardware per il mining è in linea con la sua visione più ampia di promuovere l’adozione e lo sviluppo dell’infrastruttura Bitcoin. 

L’azienda è stata in prima linea in diverse iniziative volte a rafforzare la rete Bitcoin e ad ampliarne i casi d’uso.

Un progetto di rilievo di Blockstream è Liquid Network, una sidechain federata costruita sulla base della blockchain Bitcoin. 

La Liquid Network consente di effettuare transazioni in Bitcoin più veloci e riservate, soddisfacendo le esigenze degli investitori istituzionali e dei trader. 

Blockstream ha anche partecipato allo sviluppo della Lightning Network, una soluzione di scalabilità a due livelli che facilita le transazioni Bitcoin più veloci e meno costose.

Entrando nel mercato del mining ASIC, Blockstream intende contribuire a migliorare la rete Bitcoin. 

Grazie alla sua esperienza sia nell’hardware che nel software, l’azienda è in grado di offrire soluzioni complete per i minatori, migliorando l’efficienza complessiva e la sicurezza della rete.

Uno sviluppo complesso, ma che ne vale la pena

Il ritardo nel rilascio del miner ASIC dimostra la complessità dello sviluppo di hardware di mining all’avanguardia. 

L’impegno di Blockstream nel garantire la massima qualità del prodotto è encomiabile, in quanto cerca di fornire un miner che soddisfi le esigenze dei minatori professionisti e fornisca un vantaggio competitivo.

Con l’avvicinarsi del terzo trimestre del 2024, l’attesa per il miner ASIC di Blockstream continua a crescere. 

La comunità dei minatori attende con impazienza la presentazione di questo innovativo impianto di mining, che dovrebbe stabilire nuovi standard di efficienza e prestazioni nel settore del mining di Bitcoin.

In conclusione, l’imminente rilascio del tanto atteso miner ASIC da parte di Blockstream rappresenta una pietra miliare significativa per l’azienda e per il più ampio ecosistema Bitcoin. 

Grazie all’acquisizione di Spondoolies e al successo della raccolta fondi, Blockstream è pronta ad avere un impatto sostanziale sul mercato dell’hardware per il mining. 

Con l’avvicinarsi della data di rilascio, il settore attende con ansia l’arrivo di questo attesissimo mining rig e i potenziali progressi che apporterà al settore del mining di Bitcoin.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS