HomeCriptovaluteSvelate le dinamiche di Stablecoin e Tether: approfondimenti dal rapporto di CoinGecko...

Svelate le dinamiche di Stablecoin e Tether: approfondimenti dal rapporto di CoinGecko sull’industria crypto odierna

Il 2023 Q3 Crypto Industry Report di CoinGecko rivela approfondimenti cruciali sulle stablecoin, con particolare attenzione a Tether, offrendo un’analisi dettagliata del panorama crypto in continua evoluzione.

Questo articolo fornisce una sintesi dei principali risultati del rapporto, concentrandosi sullo stato delle stablecoin nel terzo trimestre del 2023.

Il report di Coingecko sull’industria crypto, Tether e le altre stablecoin

Il terzo trimestre del 2023 ha visto un significativo cambiamento del mercato delle criptovalute, segnato da un’improvvisa flessione a metà agosto. 

Questa flessione ha diviso il trimestre in due periodi distinti, con un notevole calo del valore del Bitcoin da circa 29.000 a 26.000 dollari in un solo giorno.

 Questo evento ha fatto scendere la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute da 1.200 miliardi di dollari a 1.100 miliardi di dollari. 

Nonostante l’assenza di notizie importanti sul mercato in quel fatidico giorno, sembrava che i trader stessero concludendo le loro attività per il resto dell’estate. 

Nel terzo trimestre del 2023, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute ha subito un notevole calo di quasi il -10%, pari a 119,1 miliardi di dollari in termini assoluti. 

Dal picco del mercato locale di aprile, la capitalizzazione totale del mercato ha subito un calo del -16,3%. Il volume degli scambi ha registrato un continuo declino, con un volume medio giornaliero di scambi nel terzo trimestre del 2023 pari a 39,1 miliardi di dollari, segnando un calo dell’11,5% rispetto al secondo trimestre. 

Questo periodo ha visto anche cambiamenti significativi all’interno della top 30 delle criptovalute, con Solana che è salita al 7° posto e TrueUSD che è salita al 19° posto. Al contrario, Litecoin, Avalanche e Binance USD hanno registrato un calo nelle loro classifiche.

Le stablecoin nel terzo trimestre del 2023

Le stablecoin, una componente cruciale dell’ecosistema delle criptovalute, hanno subito una contrazione del 3,8% nella capitalizzazione di mercato durante il terzo trimestre del 2023. La capitalizzazione di mercato totale delle stablecoin si attesta ora a 121,3 miliardi di dollari. 

È notevole che la capitalizzazione di mercato di Tether (USDT) sia rimasta stabile nel terzo trimestre, mentre è riuscita ad assicurarsi un guadagno del 2,6% nella quota di mercato delle stablecoin.

Al contrario, USD Coin (USDC) ha registrato la perdita assoluta più significativa, pari a -2,26 miliardi di dollari (-8,3%), mentre Binance USD (BUSD) ha subito il calo percentuale più consistente, pari a -45,3%, con una diminuzione di -1,87 miliardi di dollari.

Un’eccezione degna di nota tra le prime 5 stablecoin è stata TrueUSD (TUSD), che ha visto un notevole aumento del market cap, registrando un guadagno di 0,39 miliardi di dollari (+12,8%).

Al di là della top 5, diversi nuovi operatori si sono fatti notare nello spazio delle stablecoin, come First Digital USD (FDUSD), crvUSD (CRVUSD) e PYUSD di PayPal.

Contemporaneamente, Frax (FRAX), Paxos (USDP) e Gemini Dollar (GUSD) hanno subito perdite significative nella loro capitalizzazione di mercato.Titoli di Stato Tokenizzati: Attività RWA su catena

Uno sviluppo sorprendente nel settore delle criptovalute durante il terzo trimestre del 2023 è stata l’ascesa dei buoni del tesoro statunitensi tokenizzati come motore significativo degli asset RWA (Real World Asset) della catena.Questo valore di mercato è passato da 114,0 milioni di dollari nel gennaio 2023 a 665,0 milioni di dollari alla fine di settembre, con un guadagno di 5,84 volte.

Le istituzioni finanziarie tradizionali hanno guidato questa crescita e il numero di progetti che offrono token T-bill è triplicato.Franklin Templeton detiene un sostanzioso 46,6% della quota di mercato totale, seguita da Ondo Finance con il 26,8%. 

Anche protocolli più recenti come Backed Finance e OpenEden hanno iniziato a guadagnare trazione, chiudendo il mese di settembre con quote di mercato rispettivamente del 7,11% e dell’1,73%.

Volume degli scambi di NFT e sugli exchange centralizzati (CEX)

I token non fungibili (NFT) hanno registrato una notevole diminuzione del volume di scambi nel terzo trimestre del 2023, con un calo sostanziale del 55,6%. Il volume è sceso da 3,67 miliardi di dollari nel secondo trimestre a 1,63 miliardi di dollari nel terzo trimestre. 

Ethereum ha mantenuto il suo dominio nel mercato NFT, rappresentando l’83,2% della quota di mercato nel terzo trimestre. 

Nello stesso periodo il Bitcoin ha conquistato il 5,6% della quota di mercato, anche se il suo dominio è leggermente diminuito rispetto al picco raggiunto a maggio.

In particolare, le NFT di ImmutableX hanno prosperato nel terzo trimestre, con un volume di scambi mensili in media superiore a 20 milioni di dollari e un aumento della quota di mercato dal 2,1% del secondo trimestre al 3,9% del terzo trimestre. 

Questo successo può essere attribuito al gioco di carte collezionabili Gods Unchained, che è stato lanciato su Epic Games Store e ha lanciato il suo mercato di gioco ad agosto.

Il terzo trimestre del 2023 ha visto un calo del 20,1% del volume di scambi spot nelle 10 principali borse centralizzate di criptovalute (CEX), per un totale di 1,12 trilioni di dollari.

 Binance, uno degli exchange più importanti, ha affrontato una maggiore pressione normativa e ha abbandonato diversi mercati, influenzando la sua quota di mercato, che è scesa al minimo annuale del 44% a settembre, rispetto al picco del 66% di febbraio. 

Altri exchange come HTX (ex Huobi), Upbit e Bybit hanno registrato dei guadagni, mentre Kucoin è stato estromesso dalla top 10.

Conclusione

Il rapporto di CoinGecko sul settore delle criptovalute per il 2023 Q3 offre preziose informazioni sul panorama delle criptovalute in questo periodo. In particolare, le stablecoin , un elemento fondamentale del mercato delle criptovalute, hanno registrato cambiamenti nelle dinamiche di mercato. 

Tether è rimasto stabile, mentre le altre principali monete stabili hanno subito fluttuazioni. L’aumento dei T-bill tokenizzati e il declino del volume di scambi NFT indicano la natura in evoluzione del settore delle criptovalute. 

Inoltre, le variazioni del volume di scambi spot sulle borse centralizzate e decentralizzate dimostrano l’impatto degli sviluppi normativi e della concorrenza di mercato.

Il mercato delle criptovalute è in continua evoluzione e rimanere informati su questi cambiamenti è essenziale per i partecipanti al mercato e per gli appassionati. 

Il rapporto completo di CoinGecko fornisce un’istantanea dettagliata della performance del settore nel terzo trimestre del 2023, facendo luce sulle tendenze e sugli sviluppi principali che hanno caratterizzato il mercato durante questo periodo.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS