HomeCriptovaluteLa St. Galler Kantonalbank e la SEBA Bank aprono la strada ai...

La St. Galler Kantonalbank e la SEBA Bank aprono la strada ai servizi crypto svizzeri con Bitcoin e Ethereum al dettaglio

La St. Galler Kantonalbank e la SEBA Bank hanno unito le forze per inaugurare una nuova era di servizi crypto svizzeri con protagonisti Bitcoin ed Ethereum. 

Questa partnership strategica estende l’offerta di criptovalute dai clienti della gestione patrimoniale ai clienti retail, segnalando un cambiamento trasformativo nel panorama degli asset digitali del Paese.

La St.Galler Kantonalbank collabora con SEBA Bank per estendere i servizi crypto e Bitcoin svizzeri 

La Svizzera, rinomata per l’adozione di asset digitali, sta assistendo a un momento cruciale: la St.Galler Kantonalbank (SGKB), la quinta banca cantonale più grande del Paese, compie un passo significativo verso l’espansione della propria offerta di crypto. 

Con questa mossa innovativa, SGKB collabora con SEBA Bank, una società specializzata in asset digitali regolamentata dalla FINMA, per fornire servizi di custodia e trading per Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH). 

Questo sviluppo segna un cambiamento sostanziale nel panorama svizzero delle criptovalute, che non si limita più a servire esclusivamente i clienti facoltosi, ma si rivolge anche ai consumatori al dettaglio.

SGKB, con una storia che risale al 1868 e una rete di 35 filiali nella regione orientale della Svizzera, è ora pronta a rendere le criptovalute accessibili a una base di clienti più ampia. 

I primi beneficiari di questa partnership strategica saranno i clienti della banca che si occupano di gestione patrimoniale, a dimostrazione dell’impegno di SGKB nel soddisfare diversi profili di investitori.

Christian Bieri, responsabile delle soluzioni di investimento di SEBA Bank, ha fatto luce sull’introduzione graduale di questo servizio. 

I clienti della gestione patrimoniale sono in prima linea, a testimonianza dell’interesse crescente degli individui con un elevato patrimonio netto per il mercato delle criptovalute. Tuttavia, la visione si estende oltre la clientela d’élite, con piani in corso per introdurre i servizi di criptovaluta ai clienti al dettaglio. 

Inoltre, la partnership tra SGKB e SEBA Bank non si limita solo a Bitcoin ed Ethereum

La collaborazione ha puntato su una gamma più ampia di asset digitali e servizi di staking, sottolineando il loro impegno per un’offerta completa di criptovalute.

La collaborazione tra SGKB e SEBA Bank è emblematica di una tendenza più ampia in Svizzera

Diverse banche svizzere si sono unite alla schiera dei fornitori di servizi di criptovaluta, un fenomeno finora prevalentemente limitato ai clienti privati e agli individui con un elevato patrimonio netto. 

L’ambiente svizzero favorevole alle criptovalute, caratterizzato da chiarezza normativa e innovazione, sta ora allargando le braccia per includere i consumatori al dettaglio. Si tratta di un cambiamento significativo che segnala l’evoluzione del panorama dell’adozione delle criptovalute nel Paese.

In un’intervista, Christian Bieri ha espresso l’unicità di questa partnership, affermando: 

“È la prima banca con un chiaro focus sul retail che abbiamo imbarcato e un esempio dello sviluppo che stiamo vedendo in Svizzera”. 

La rivoluzione delle criptovalute in Svizzera è iniziata nel settore della gestione patrimoniale e del private banking, ma la recente ondata di interesse da parte delle banche retail è indicativa del crescente appeal degli asset digitali.

Sebbene la collaborazione di SEBA Bank con SGKB sia degna di nota, è essenziale notare che SEBA non è l’unico attore nell’arena delle cripto-banche retail. 

Nel mese precedente, Sygnum, uno specialista regolamentato di criptovalute business-to-business, ha stretto una partnership con la Zuger Kantonalbank per offrire una soluzione di criptovalute basata su dispositivi mobili. 

Il crescente interesse e coinvolgimento delle istituzioni finanziarie tradizionali nello spazio delle criptovalute segnala una marea montante che solleva tutte le barche. 

Christian Bieri, pur riconoscendo la concorrenza nel settore, la vede positivamente, affermando: 

“Ma penso che il mercato sarà abbastanza grande per offerte multiple. E penso che la concorrenza aiuti a far crescere il mercato e a far crescere l’adozione”.

Conclusione

In conclusione, la collaborazione tra la St.Galler Kantonalbank e la SEBA Bank rappresenta un salto significativo nel percorso di adozione delle criptovalute in Svizzera. 

Estendendo i loro servizi dai clienti della gestione patrimoniale ai consumatori al dettaglio ed esplorando una gamma diversificata di asset digitali, sono in prima linea nel promuovere l’adozione delle criptovalute nel Paese. 

Questa mossa, insieme alla tendenza più ampia delle banche svizzere ad avventurarsi nel settore delle criptovalute al dettaglio, sottolinea il ruolo centrale della Svizzera nel panorama globale delle criptovalute. 

Con la continua evoluzione e maturazione del mercato delle criptovalute, la concorrenza e l’innovazione tra le istituzioni finanziarie contribuiranno senza dubbio alla crescita e all’adozione diffusa degli asset digitali in Svizzera e non solo.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS