HomeCriptovaluteArk Invest e 21Shares aprono la strada ai nuovi ETF crypto

Ark Invest e 21Shares aprono la strada ai nuovi ETF crypto

Ark Invest, sotto la guida di Cathie Wood, sta per lanciare un’innovativa suite di Exchange-Traded Funds (ETF) su crypto in collaborazione con 21Shares.

Questa mossa, in mezzo alla crescente attesa per gli ETF spot su Bitcoin, rappresenta un momento cruciale nella convergenza tra la finanza tradizionale e il dinamico mondo delle criptovalute.

Il percorso di Ark Invest e 21Shares con un’innovativa suite di ETF sui crypto asset 

.

Ark Invest, guidata dalla visionaria Cathie Wood, è pronta ad avere un impatto significativo sul panorama finanziario con l’imminente lancio di una nuova suite di Exchange-Traded Funds (ETF) su asset digitali in collaborazione con 21Shares

Questo sviluppo riveste un significato sostanziale nell’ambito delle criptovalute, della blockchain e del web3, in quanto sottolinea una mossa strategica volta a creare un ponte tra i mercati finanziari tradizionali e il dinamico mondo delle criptovalute.

Sullo sfondo di questo lancio epocale si respira un’atmosfera di attesa, in quanto sia le istituzioni finanziarie tradizionali che la comunità delle criptovalute attendono con impazienza la decisione sugli ETF Bitcoin spot. 

In particolare, giganti come Fidelity, Grayscale e BlackRock si sono impegnati attivamente in questa impresa, sottolineando la crescente importanza delle criptovalute nel più ampio panorama degli investimenti.

L’imminente suite di ETF di Ark Invest è progettata per offrire agli investitori una gamma versatile di opzioni per incorporare l’esposizione agli asset digitali nei loro portafogli. 

Questa iniziativa è guidata da un approccio sofisticato che sfrutta i segnali onchain e l’esperienza dei nativi cripto. La strategia principale della suite ruota attorno alla facilitazione dell’apprezzamento del capitale a lungo termine attraverso investimenti strategici in contratti futures su Bitcoin ed Ethereum, nonché all’applicazione delle tecnologie blockchain.

Il mercato designato per questi ETF innovativi sarà il Chicago Board Options Exchange (Cboe), un nome di spicco nel mondo dei derivati finanziari. In totale sono cinque i prodotti distinti che inizieranno a essere negoziati nel prossimo futuro. 

Oltre ai contratti futures su Bitcoin ed Ether, uno di questi prodotti si diversificherà investendo in un mix che comprende “azioni pubbliche di società impegnate nel settore della blockchain”, rafforzando ulteriormente l’impegno verso il più ampio ecosistema della blockchain.

Come funziona la suite di ETF di Ark Invest

È essenziale sottolineare che la suite di ETF di Ark Invest, pur offrendo un’esposizione al panorama degli asset digitali, non investe direttamente in Bitcoin o in altre criptovalute né mantiene un’esposizione diretta al Bitcoin spot. 

Questa distinzione è fondamentale, in quanto delinea la natura di questi ETF, garantendo chiarezza ai potenziali investitori. 

Come dichiarato da Ark, “né i fondi né l’ETF sottostante investono direttamente in Bitcoin o altri asset digitali o mantengono un’esposizione diretta al Bitcoin a pronti”. Per gli individui che cercano un’esposizione diretta al prezzo del Bitcoin, è necessario esplorare vie di investimento alternative.

La tempistica del lancio dell’ETF di Ark Invest è degna di nota, in quanto avviene in un clima di anticipazione e speculazione sull’approvazione degli ETF sul Bitcoin a pronti da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense. 

Mentre la SEC ha concesso l’approvazione ai fondi che investono nei futures del Bitcoin, non ha ancora dato il suo assenso a un fondo a pronti. 

Il mercato attende con impazienza questo traguardo normativo e il prezzo del Bitcoin è stato influenzato dall’attesa dell’approvazione di un ETF sul Bitcoin a pronti.

Conclusioni

In conclusione, la collaborazione tra Ark Invest e 21Shares per l’introduzione di una suite di ETF su asset digitali segna un passo significativo verso l’integrazione delle criptovalute e della tecnologia blockchain nel panorama finanziario tradizionale. 

Questi ETF sono in grado di offrire agli investitori diverse opportunità di coinvolgimento con gli asset digitali, sostenuti da un approccio strategico che enfatizza l’apprezzamento del capitale a lungo termine. 

Tuttavia, è fondamentale notare che questi ETF non investono direttamente in asset digitali e gli investitori che cercano un’esposizione di questo tipo dovrebbero esplorare strade alternative. 

L’attenzione del mercato per gli ETF spot sul Bitcoin riflette le dinamiche in evoluzione del settore finanziario, dove i mercati tradizionali e quelli delle criptovalute si intersecano, promettendo un futuro intrigante per gli investitori e gli appassionati.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS