HomeCriptovaluteLe migliori crypto città: dove vivono le balene e gli altri investitori...

Le migliori crypto città: dove vivono le balene e gli altri investitori di criptovalute

Uno studio ha analizzato diversi dati per stilare una classifica delle migliori crypto città, e cioè dove vivono le crypto Whale (balene) e gli altri investitori di criptovalute. 

Sul podio ci sono rispettivamente San Francisco, Toronto e Londra. 

Le migliori crypto città: San Francisco, Toronto e Londra sul podio della classifica

Secondo lo studio di dappGambl, pare che combinando diversi dati sulle criptovalute, è stato possibile individuare quali sono le migliori crypto città.

Basandosi quindi sulle leggi crypto, il numero di crypto ATM, di “crypto Whale”, di eventi crypto e degli interessi online sul settore nella specifica area, si è riusciti a individuare le città migliori dove vivono gli investitori crypto. 

Al primo posto c’è San Francisco, USA, che ha ottenuto un punteggio di quasi 90 su 100, confermando il suo status di capitale tecnologica del mondo. Qui, è possibile trovare il paesaggio ideale per le crypto startup e gli investitori. 

Subito dopo, la classifica delle migliori crypto città vede Toronto, Canada, che di per sé offre già 995 ATM crypto, tre balene crypto e un elevato volume di ricerca mensile online sul settore. 

Medaglia di bronzo poi è destinata a Londra, Regno Unito, che ha totalizzato un punteggio totale di 68, trovandosi ad essere anche la prima migliore città crypto per il continente Europa. 

Le migliori crypto città: quali sono le top 10 nel mondo?

La classifica di dappGambl sulle migliori crypto città prosegue fino al decimo posto. 

E infatti, giusto sotto al podio, poi, c’è Sydney, il cuore della scena crypto in Australia, che con i suoi eventi crypto cerca di creare molte opportunità di fare rete. 

A pari merito di punteggio, ci sono poi Parigi e Singapore tra il 5° e 6° posto. Bè non c’è da sorprendersi che proprio Parigi sia presente in questa classifica. Persino Binance, lo scorso marzo 2023, aveva puntato sulla capitale francese come prossimo hub europeo della blockchain. 

Seguendo, poi, anche Manila e Cape Town sono a pari merito, con un punteggio di 60 che li piazza al 7° e 8° posto.

Infine, le ultime due delle top 10 città dove vivono i crypto investitori sono poi la spagnola Barcellona e la rumena Bucarest. 

La California e i limiti ai prelievi giornalieri per gli ATM crypto

Tornando alla prima in classifica come migliore città crypto, San Francisco, lo scorso ottobre, lo Stato della California ha proposto un disegno di legge per limitare i prelievi giornalieri dagli ATM crypto a 1000$. 

Qualora ci fosse l’approvazione di tale legge, il nuovo limite entrerebbe in vigore il prossimo anno, a gennaio 2024. 

Si può dire che la situazione crypto ATM in California sia sfuggita un po’ di mano, con alcuni bancomat che offrono limiti di prelievo anche fino a 50.000$ al giorno. Non solo, anche le commissioni applicate dagli operatori degli sportelli automatici crypto sono altissime, alcune anche del 33%. 

Per questo, il nuovo disegno legge californiano vorrebbe che tali commissioni siano di 5$ o massimo 15% del valore della transazione. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS