HomeCriptovaluteEthereumETF su Ethereum in arrivo entro maggio? Le considerazioni di JPMorgan e...

ETF su Ethereum in arrivo entro maggio? Le considerazioni di JPMorgan e non solo

Secondo le ultime news, gli ETF spot su Ethereum, dopo la storica approvazione degli ETF su Bitcoin, potrebbero essere approvati entro maggio di quest’anno. Tuttavia, al momento non vi è nulla di certo. 

Al contrario, il colosso bancario JPMorgan, e non solo, ha recentemente espresso una certa cautela in merito a questa imminente approvazione. Vediamo di seguito tutti i dettagli.

JPMorgan esprime cautela riguardo all’approvazione degli ETF su Ethereum entro maggio

Come anticipato, la Securities and Exchange Commission ha fissato a maggio la prima data di scadenza per l’approvazione degli exchange traded fund (ETF) legati a Ethereum, ma JPMorgan rimane cauta. 

Secondo Nikolaos Panigirtzoglou di JPMorgan, affinché la SEC possa approvare gli ETF spot su Ethereum entro maggio, dovrebbe considerare Ethereum come una merce, simile al Bitcoin, piuttosto che un titolo.

Panigirtzoglou ha infatti aggiunto:

“Questa prospettiva è tutto tranne che certa, e darei meno del 50% di probabilità che la SEC classifichi Ethereum come merce entro maggio.”

Dunque, nonostante l’approvazione recente degli ETF spot su Bitcoin da parte della SEC dopo oltre un decennio di rifiuti, JPMorgan si mostra cauta riguardo agli ETF su Ethereum. 

Il notevole aumento del prezzo di ETH, quasi il 20%, rispetto al Bitcoin, 2,5%, nell’ultima settimana ha portato i trader a scommettere sull’approvazione imminente degli ETF spot su Ethereum.

Tuttavia, Panigirtzoglou sostiene che la SEC non ha modificato la sua posizione sulla classificazione delle criptovalute diverse dal Bitcoin come titoli. 

Il Presidente della SEC, Gary Gensler, ha dichiarato l’anno scorso che i token basati sui protocolli di staking, come il token ETH di Ethereum, potrebbero essere considerati titoli secondo le leggi statunitensi.

Durante una sessione di quasi cinque ore con i legislatori lo scorso anno, Gensler non ha né confermato né negato se Ethereum fosse considerato una sicurezza. 

Inoltre, ha sottolineato recentemente che l’approvazione degli ETF spot su Bitcoin non dovrebbe essere interpretata come un’indicazione della disponibilità della Commissione ad approvare gli standard di quotazione per i titoli di criptovalute.

Le analisi di IntoTheBlock: traders ottimisti sul prossimo ETF Spot

La famosa società di analisi IntoTheBlock sostiene che i trader stanno già operando sulla convinzione che Ethereum (ETH) sarà il prossimo asset crittografico a ottenere un exchange-traded fund (ETF) sul mercato spot.

In una nuova analisi, Lucas Outumuro di IntoTheBlock afferma che Ethereum ha superato notevolmente Bitcoin nei giorni recenti a seguito della “falsa” approvazione degli ETF BTC spot-based.

Come sappiamo, martedì un malintenzionato ha compromesso l’account X della SEC degli Stati Uniti e ha diffuso un post falso affermando che il regolatore aveva approvato un ETF Bitcoin sul mercato spot.

Secondo il responsabile della ricerca dell’azienda, la rapida ascesa di Ethereum è un segnale che i trader stanno già anticipando l’approvazione delle richieste di ETF su Ethereum sul mercato spot: 

“Ether ha superato Bitcoin di oltre il 10% da quando è stata diffusa la falsa approvazione iniziale dell’ETF spot martedì. Con Blackrock e molte altre entità in attesa di approvazione per gli ETF spot su Ethereum, il mercato sembra attribuire alte probabilità di approvazione.”

Alcune dichiarazioni in merito agli ETF su Ethereum

In merito a quanto citato sopra, vediamo che Outumuro ritiene inoltre che l’approvazione degli ETF spot su Bitcoin apra la strada anche per un ETF spot su Ethereum.

“L’approvazione della SEC aumenta ulteriormente le probabilità dell’ETF ETH affermando che “la frode o la manipolazione che incide sui prezzi nei mercati spot del Bitcoin probabilmente avrebbe un impatto simile sui prezzi dei futures del Bitcoin CME.

Dato che Ethereum già gode di un ETF sui futures, sembra che la SEC possa seguire la stessa logica nell’approvare un ETF spot su Ethereum, poiché entrambi sono soggetti allo stesso tipo di potenziale manipolazione.”

Outumuro nota che i trader stanno anche accumulando asset crittografici a supporto dell’ecosistema di ETH: 

“Inoltre, il mercato ha favorito investimenti legati a ETH con beta più elevato, con token layer-2 e protocolli di staking liquidi che hanno registrato guadagni di oltre il 10% questa settimana, e con catalizzatori aggiuntivi che li alimentano.” 

Il dirigente di IntoTheBlock conclude la sua analisi affermando che i trader vedono la potenziale approvazione degli ETF ETH come il prossimo grande catalizzatore per Ethereum: 

“Gli speculatori di mercato hanno già spostato la loro attenzione su ETH in previsione che gli ETF spot generino un effetto simile sul secondo asset crittografico più grande.”

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS