HomeSponsoredI possessori di Dogecoin puntano sulla nuova versione di una famosa meme...

I possessori di Dogecoin puntano sulla nuova versione di una famosa meme coin

*SPONSORED POST

Doge Coin ha subito perdite pari al 14% nell’ultimo mese, scendendo dagli 0,094 dollari fino alla soglia degli 0,081 dollari

Per questo, i titolari di DOGE si sono interessati a SPONGE V2, la seconda versione della popolare meme coin SPONGE che al suo lancio generò guadagni del 100x.

Dopo il rally iniziale avvenuto a maggio del 2023, SPONGE è calata da 0,0016 dollari a 0,00010 dollari, restando su questa fascia di valore per quasi tutto l’anno.

Per dare nuova linfa vitale alla meme coin, gli sviluppatori hanno creato SPONGE V2, ovvero una seconda versione ottenibile tramite lo staking del token originale.

Lo Stake-To-Bridge di SPONGE

La strategia degli sviluppatori di SPONGE si è rivelata vincente, in quanto lo Stake-To-Bridge da SPONGE V1 a V2 ha permesso al token di tornare a creccere sul mercato, superando gli 0,00081 dollari nell’ultimo mese.

Lo Stake-To-Bridge consente di acquistare e mettere in stake il token SPONGE V1 sul sito ufficiale, in modo da ottenere SPONGE V2. Quindi, più saranno i token V1 acquistati e messi in stake, più SPONGE V2 si guadagneranno.

Tuttavia, gli SPONGE acquistati verranno messi automaticamente in stake e verranno bloccati, quindi non sarà possibile ritirarli.

L’obiettivo del team di sviluppo è esaurire le scorte di SPONGE, trasformando i token rimanenti in SPONGE V2. La nuova versione si potrà prelevare dal sito ufficiale una volta terminata la fornitura di SPONGE sul mercato.

I progressi dello staking di SPONGE si possono seguire tramite la dashboard del sito ufficiale della meme coin. Il totale di SPONGE messi in stake ha superato i 5 miliardi di dollari, a testimonianza dell’interesse dei trader per il progetto.

Perché i titolari di Doge Coin stanno puntando su SPONGE V2?

L’interesse per questa nuova meme coin si può ricondurre a due fattori. Prima di tutto, i trader si aspettano di poter ottenere guadagni del 100x o superiori, come è successo con SPONGE al suo rilascio sul mercato.

Inoltre, molti trader si sono persi il lancio del token originale e quindi vedono di buon occhio questa seconda occasione fornita dagli sviluppatori.

Un altro motivo è che con un lancio nel 2024, SPONGE V2 potrebbe addirittura superare i risultati ottenutio dalla versione originale.

Gli analisti si aspettano che nel 2024 il mercato delle criptovalute entrerà in una nuova fase rialzista, generata dagli ETF Spot Bitcoin recentemente approvati e dall’halving del BTC, previsto per la prossima primavera.

La crescita del Bitcoin può trainare le altcoin e le meme coin, quindi SPONGE V2 potrebbe effettivamente ricevere una notevole spinta.

Infine, con SPONGE V2 il team di sviluppo intende fare qualcosa di diverso rispetto alla prima versione. Infatti è prevista la creazione di un gioco P2E (Play To Earn) che permetterà ai giocatori di divertirsi e guadagnare ricompense in SPONGE V2.

Questo gioco potrà dare utilità alla meme coin e mantenerla rilevante sul mercato, contribuendo ad attirare nuovi trader appassionati di gaming P2E che andranno a formare una nutrita community.

Sul gioco non si sa molto, tranne che probabilmente si tratterà di un racing game che vedrà come protagonisti i personaggi del cartone animato Spongebob Squarepants, in una loro versione caricaturale.

Tokenomics e roadmap

La tokenomics ufficiale di SPONGE V2 presenta una fornitura totale 150.000.000.000 token, di cui il 43,09% sarà utilizzato per lo staking e il 26,93% per il bridging dalla V1 alla V2 di SPONGE. Il 7,50% dell’offerta è stato destinato al marketing, mentre il 12,47% verrà usato per il gioco P2E e le relative ricompense. Il restante 10% è stato destinato alla liquidità CEX.

Per quanto riguarda la roadmap, il team di sviluppo prevede di lanciare il token SPONGE V2 all’esaurimento della fornitura della V1, quindi una volta terminato il bridging alla V2. Nello stesso tempo, il team svilupperò il gioco P2E e cercherà di ottenere il listing di SPONGE V2 su exchange di primo livello.

L’obiettivo di market cap è di 100 milioni di dollari, puntando almeno a 10.000 titolari della meme coin. Considerando che al momento SPONGE ha un market cap di circa 20 milioni, la V2 dovrà avere una crescita sostanziale nel corso dell’anno.

 *Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS