HomeCriptovaluteExodus: il crypto-wallet lancia Passkeys per facilitare l’onboarding nel Web3

Exodus: il crypto-wallet lancia Passkeys per facilitare l’onboarding nel Web3

Exodus lancia il Passkeys Wallet, per facilitare l’onboarding nel Web3 ai suoi utenti: la nuova soluzione consente agli sviluppatori di integrare il crypto-wallet in qualsiasi applicazione. 

Exodus Passkeys Wallet: la nuova soluzione per accedere al Web3 del portafoglio crypto

Exodus ha annunciato il lancio di Passkeys Wallet, la nuova soluzione per facilitare l’onboarding nel Web3 ai suoi utenti e sviluppatori di app. 

“Presentazione: Passkeys Wallet. Creare un portafoglio di criptovalute in un solo clic, e in pochi secondi essere in rampa di lancio – non è richiesta alcuna frase di partenza o login via e-mail. Si tratta dell’onboarding più semplice per gli utenti e dell’integrazione più rapida per gli sviluppatori. Parliamone “

Nella sua carrellata di tweet, uno dei principali portafogli software di autocustodia per criptovalute, Exodus, ha descritto il suo nuovo prodotto. 

In pratica, col Passkeys Wallet, gli utenti e sviluppatori non dovranno più eseguire login via email, che è stato sostituito dal login biometrico o con PIN per garantire sicurezza e facilità. 

Anche la creazione del proprio crypto-wallet può essere eseguito totalmente all’interno delle dApp. Non solo, Exodus sottolinea che non ci saranno nuove schede di plugin, download o nuove finestre a interrompere le operazioni che si eseguono attraverso il Passkeys Wallet. 

Exodus Passkeys Wallet: i vantaggi per gli sviluppatori del Web3 e crypto

Anche gli sviluppatori del Web3 e crypto possono trarre vantaggio dal nuovo Exodus Passkeys Wallet.

Tra gli altri, gli sviluppatori possono integrare il crypto-wallet nelle loro piattaforme in pochi minuti, sbloccando facilmente la liquidità anche su reti non supportate. 

Inoltre, Passkeys Wallet supporta in modo esclusivo Ethereum Virtual Machine (EVM), Bitcoin (BTC) e Solana (SOL) che fornisce agli utenti flessibilità e accesso a diversi ecosistemi blockchain e DApp.

Ad ogni modo, pur semplificando le integrazioni dei portafogli tra le dApp, Exodus garantisce agli utenti il controllo completo dei propri asset in un ecosistema protetto. Il Passkeys Wallet consente di limitare le transazioni, ma mantiene comunque l’auto-custodia. 

Il nuovo prodotto del celebre crypto-wallet è stato costruito utilizzando la tecnologia multiparty computation (MPC), che mira a migliorare la sicurezza distribuendo il controllo della chiave privata tra più parti.

Il nuovo toolkit di MetaMask

Proprio ieri, è stato riportato che anche il celebre crypto-wallet di MetaMask ha introdotto il suo Delegation Toolkit, un insieme di strumenti che coinvolgono utenti e sviluppatori nel Web3. 

Anche qui, l’obiettivo è proprio quello di semplificare lo sviluppo di dApp e di creare nuove esperienze per gli utenti. 

Si tratta proprio di migliorare l’approccio al Web3 per tutta la community, in modo che sviluppatori e utenti possano ottenere diversi benefici. Tra i tanti, MetaMask garantisce l’accesso istantaneo dell’utente che consentirà di azzerare qualsiasi attrito nell’onboarding nel Web3. 

Il MetaMask Delegation Toolkit è disponibile su qualsiasi rete Ethereum Virtual Machine (EVM), supportata da un bundler di operazioni utente, tra cui Arbitrum, Avalanche, Base, Linea, Optimism e Polygon. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick