La Disney sta valutando l’acquisto di una società che controlla due exchange di criptovalute tra cui anche Bitstamp.

Read this article in the English version here.

Infatti, secondo quanto riferisce il Korea Herald, al colosso dell’intrattenimento e dei media Walt Disney Company sarebbe stata offerta una quota di partecipazione per il controllo di NXC, la società madre a cui fa capo Nexon, produttore di videogiochi della Corea del Sud specializzato in giochi online per PC e dispositivi mobili.

Nexon si trova nel secondo mercato più grande al mondo nel settore del gaming, ed è probabile che l’interesse della Disney sia rivolto proprio a questa costola di NXC. D’altro canto però NXC possiede anche due importanti exchange di criptovalute, ovvero Bitstamp, con sede a Lussemburgo, e Korbit, con sede in Corea del Sud.

Pertanto, se l’affare andasse in porto, Bitstamp, che è attualmente il più antico exchange di bitcoin ancora in attività al mondo, diventerebbe di fatto di proprietà della Disney.

L’exchange è stato acquisito l’anno scorso da NXMH, una controllata di NXC che si occupa di investimenti con sede in Belgio.

Secondo il quotidiano coreano JoongAng Ilbo il presidente di NXC Kim Jung-ju ha contattato personalmente un rappresentante di alto livello della Disney per discutere le questioni più rilevanti riguardo la possibile acquisizione.

Infatti, ad inizio anno Kim aveva annunciato l’intenzione di vendere la sua quota di maggioranza dell’azienda, ma per ora erano in ballo solo Kakao, Tencent, Bain Capital e un’azienda estera sconosciuta. Questa azienda potrebbe essere la Walt Disney Company.

Nel 2015 Kim Jung-ju ebbe modo di dire:

“Quello che invidio di più di Disney è che non estraggono soldi dai bambini … (i consumatori) pagano volentieri la Disney. Nexon ha una lunga strada da percorrere. Alcune persone odiano Nexon a morte”.

Per portarsi a casa la quota di controllo di NXC, Disney dovrebbe sborsare 15 trilioni di won coreani, pari a circa 13,2 miliardi di dollari. Le offerte finali si chiuderanno il 15 maggio.